Con l’avvento e la crescita dell’esport in Italia sono molte le figure professionali che si stanno creando. Non solo giocatori e appassionati, quindi, ma allenatori, manager, esperti, responsabili… Element si è posta al centro di questa fioritura come seme e in seno a sé sta crescendo ed istruendo giovani ragazzi, indirizzandoli ad un futuro in questo mondo. Tra tutte le figure, anche professionali, che si stanno delineando, ve ne è una particolarmente delicata: il caster.

Cos’è un caster? Quali devono essere le sue capacità? Come si sta evolvendo questa figura in Italia? Come noi di Element ci stiamo ponendo a riguardo?

Parliamone con il responsabile streaming di League of Legends in Element, Phanix, che ogni giorno istruisce e gestisce tutti i nostri specialisti.

Benvenuto, Phanix, innanzitutto ti chiediamo di presentarti ai nostri lettori

Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo ho 25 anni e sono il responsabile Caster/streaming per la multigaming Element.

In breve, di cosa ti occupi all’interno della multigaming?

Il mio compito è quello di trasformare un gruppo di appassionati in caster professionisti. Ho scelto questo ruolo nello staff per
svariati motivi, legati anche al mio lavoro e alle mie passioni. Non sono un personaggio noto, ma un appassionato che sta mettendo il suo lavoro e le sue conoscenze a disposizione degli altri. Il mio obiettivo è far crescere questo piccolo fagotto che abbiamo per farlo diventare il prima possibile qualcosa di grandioso.

Dal tuo punto di vista, come si sta evolvendo l’esport in Italia?

Sono convinto che entro un anno o poco più l’esport in Italia finalmente esploderà. Ancora manca molta professionalità in generale e a volte le cose nascono sulla base del puro spirito di improvvisazione. Questo crea inevitabilmente confusione. Spesso, infatti, criticano anche noi di essere solo degli appassionati un po’ esaltati. Sicuramente bisogna fare delle distinzioni.

Dietro il nostro casting, come a tutti i ruoli in Element, c’è un mondo intero. Chi lavora su questo enorme progetto spende le proprie forze in modo organizzato cercando di dare il massimo nel migliore dei modi. In ogni caso, fino ad oggi, non è mai successo che un vecchio lavoro si legasse cosi tanto a queste nuove figure emergenti, per questo è fondamentale trattare questo argomento con la dovuta attenzione e con la necessaria professionalità.

Entrando nello specifico, cosa intendi?

Io sono prima di tutto un ex speaker radiofonico, un esperto di comunicazione, cantante, musicista dj ed anche un po’ un politico. Tutto questo fa parte di quel macrocosmo chiamato comunicazione, che è e deve essere il perno principale di un mestiere come il caster.
Fino ad ora abbiamo visto ragazzi talentuosi armati di passione cimentarsi in questa professione con ottimi risultati. Quando, però, ci si ritrova a parlare di fronte a una folla di 2000 persone, le cose cambiano moltissimo.

Il mio scopo in Element è esattamente questo, cercare giovani con voglia, volontà, passione e talento e creare una vera e propria struttura nell’ambito comunicativo. Un percorso fatto di incontri, lezioni, accortezze e tantissimo allenamento. Senza avere una base effettiva di questo specifico lavoro è difficile rendere il tutto professionale
A livello umano si pretende moltissimo perché si va proprio a lavorare sul linguaggio, per poi applicarlo al mondo di LoL. Sapere tutti i tempi di ricarica di tutte le abilità è importante, ma se poi trasmetti noia o esageri troppo con urli o tonalità, vai a rendere disgustoso quello che dovrebbe chiamarsi INTRATTENIMENTO.

Insomma, non solo un esperto di gioco ma anche di comunicazione.

Esattamente! Spesso abbiamo visto dei tentativi con tanti ragazzi eccezionali, ma senza una vera base sono risultati inadatti a questo ruolo. Se l’Italia vuole risultare competitiva e attraente nel mondo dell e-sport deve convincersi di essere professionale, non solo a parole, ma anche realmente nei fatti.

Ho scelto di operare nel mondo di Element, tengo a precisare a titolo completamente gratuito come tutti noi al momento. Sto cercando di pormi come una figura di riferimento per crescere una nuova generazione di caster: lo faccio per passione e nella speranza di concretizzare l’esport anche in Italia.

Parlando proprio di questo come vedi l’esport in italia?

Vedo che c’è tantissimo cuore, vedo che ci può essere un enorme pubblico ma vedo anche tante energie sprecate. Il prodotto a volte è veramente mediocre e l’attenzione non si focalizza sul lavoro necessario ma su altri discorsi secondari. Stanno nascendo dispute anche legali per delle cose che ora sono briciole, dimenticandosi che attualmente tutti quanti stiamo lavorando per qualcosa di più grande. Solo con lo sforzo di tutti e la buona volontà di tutti possiamo effettivamente arrivarci.

caster

Con Element hai avuto l’occasione di partecipare a moltissimi eventi, tornei e quant’altro. In questo senso, come ritieni si possa considerare il lavoro delle multigaming?

Le multigaming sono il fulcro centrale di questo mondo, quel meraviglioso contenitore che accomuna le persone con la stessa passione. Spesso quando i team si scontrano possono nascere rivalità o vere e proprie dispute. Essendone completamente estraneo non mi sento di dare giudizi, ma certo è che tutti quanti insieme rappresentiamo un mondo chiamato E-sport Italia. Quindi gli applausi, al di là delle faide, vanno sia a quelli che ottengono risultati, sia a coloro che lavorano e non si vedono sullo schermo.
Complimenti e affetto a chi è in prima linea, ma anche a chi lavora dietro di loro.

Grazie Phanix, direi che il tuo punto di vista lo hai espresso molto chiaramente. Cosa ti senti di dire in conclusione?

Sul breve termine, rinnovo l’appuntamento sui nostri canali con tutti i nostri casting. Per il resto dei discorsi e per i risultati sia nostri sia generali, spero in un anno di poter dimostrare quanto sostenuto. Nel frattempo ci rivediamo nella Landa degli Evocatori!

Voglio anche ricordare che Element sta cercando nuovi ragazzi disposti a intraprendere questo viaggio come caster. Sono richiesti almeno due anni di gioco effettivo su LoL e tempo a disposizione. Potete trovare il modulo di richiesta sul nostro sito.

Grazie a Phanix per il tempo speso per questa intervista. Il lavoro di cui si occupa ogni giorno nella sezione di Element League of Legends è fondamentale e siamo certi che i risultati arriveranno a breve. Un forte in bocca al lupo per il futuro.