Un altro 2-3 è maturato per gli Element Punk nella RSTL #11. Il roster spagnolo dei Team Kingz l’ha spuntata proprio sul finale, vincendo per 2 a 1 l’ace match. Una clan war molto appassionante, condita da errori e grandi giocate.

Il primo a scendere in campo è KarlSiegt (P) contro Terranouta (T). Game come al solito incentrato sull’harass per il protoss di marchio Punk, che però all’inizio soffre. La partita non sembra mettersi bene, ma ad un tratto arrivano i DT con la traslazione. Non perfetta la gestione di Karl, ma l’avversario comunque impazzisce a rincorrere i templari oscuri. In pochi minuti cadono decine di scv fino al push finale.

Secondo match gioca Archer (P), cioè xDvine per i Punk, e fundidorTHC (Z) per i Team Kingz. Partita standard, con il giocatore Element attento a resistere ai run-by di ling dello zerg che comunque parte ad handicap, essendosi inventato una build di partenza un po’ senza senso. Una volta messa al sicuro la terza base Archer può eseguire l’amato archon drop. Non raccoglie quanto sperato, ma la differenza di skill resta evidente. Un push con immortal-sentry con storm chiude la pratica, 2 a 0.

Il terzo round vede il grande ritorno allo Starcraft giocato di Tarantula (Z). Il suo avversario è il capitano dei Team Kingz, Rote (T), ex GM. Taru è semplicemente fuori forma, ne esce una partita troll senza storia, 2 a 1.

Si arriva al protagonista Punk della serata, nel bene e nel male: MovieMaker (T).

Il match point reale è nelle mani del forte giocatore terran di casa Element. Avversario ILuSionClock (T). Parte bene Movie nei primi minuti e prende un solido vantaggio. Vanno entrambi per marine-tank. Il giocatore dei Team Kingz, che fino all’11° minuto ha solo subito, è abile a sfruttare uno spostamento errato dell’armata di Movie e riesce a distruggere 7 tank, praticamente tutti. A questo punto ILusion comincia ad attaccare, impedisce il mining alla terza di Movie e la porta a casa. Si va all’ace match.

E’ la serie più bella. Un altro TvT. I 3 game sono tiratissimi, si vince o si perde sui particolari, sulle frazioni di secondo. Alla fine è l’ex GM ad ottenere i punti della clan war. Nel terzo game infatti esegue una build che countera lo stile di Movie, segno della grande esperienza del giocatore dei Team Kingz. Vale la pena rivedere almeno questo scontro tutto tattica e mani.

Prossimi avversari i russi degli Houkago Tea Team. Non mancate!