La terza giornata della RSTL #11 ha visto gli Element Punk opposti agli Almost Perfect eSports Club. Il team avversario era composto da 2 GM norvegesi e si è rivelato essere un avversario (per ora) troppo ostico. Il match si è concluso sul 3 a 1, con game in realtà senza appello. Si è visto infatti come a questi livelli, nella seconda serie semi-professionale, sono le ‘best-builds’ a vincere.

3° Giornata RSTL #11

Si parte con Magnus (T) contro Civi (Z). Quest’ultimo è il primo dei GM. La partenza è standard per entrambe, con il player Element che va per il drop di due mediche con marine e stimpack. Appare in difficoltà il giocatore degli Almost Perfect, che risponde con roach-hydra. Magnus insiste con un push di marine tank contro la terza, siamo su Abyssal Reef. Il vivaio si salva con 50 punti ferita. Da quel momento produzione incessante di roach-ravager-hydra, il terran seppure a 3 basi non ha produzione sufficiente. Al primo attacco la differenza di supply vede Civi avanti di 40, è gg.

Secondo game MovieMaker (T) contro Erakko (P). Match semplice per il terran Punk contro il finlandese: push rapido di due tank e marine. Il protoss prova a rushare colossi a due basi e non ha unità per reggere, uno pari.

Sulla stessa scia del precedente game, ma a parti invertite, si svolge Plague (P) contro TerminarcH (T). Ancora una volta il terran degli Almost Perfect attacca con tank e bio, addirittura facendo bunker davanti la natural del giocatore Element. Plague era partito di oracle, che non fa danni vista la presenza di una torretta per mineral line. Il GM norvegese la porta a casa in pochi minuti.

Quarto game, StarEagle (T) contro Pyloss (P).

Il Mau nazionale ha sulle spalle il team e le partite precedenti lasciano ben sperare. Ovviamente va tutto storto. Il giocatore tedesco degli Almost Perfect va di proxy doppia robo. Lo scout del reaper di StarEagle capisce che c’è un cheese in atto, uccide 4 probe e va a caccia del pilone, che viene mancato per una manciata di millimetri. Pyloss produce un prisma e mono immortali. Micra bene abusando della distanza della raccolta delle unità del prisma ed il giocatore di casa Element, partito con build standard, non regge l’all-in monobase.

Niente da fare quindi, questa volta è sconfitta. Qua è possibile rivedere la CW.

Prossima partita fissata per lunedì 13 marzo contro il Team Kigz.

Non mancate!