by ElementGaming in
League of Legends News

LOL: Un nuovo cacciatore

L’iconografia tradizionale ha ispirato un campione che al contrario presenta dinamiche del tutto nuove nel panorama della giungla.

Si parla di Kindred il nuovo spietato cacciatore della Landa.

Il suo aspetto racchiude elementi appartenenti alla cultura di popoli molto diversi. La Dicotomia, che è la base del concept, si rifà palesemente al concetto di Yin e Yang, attinto dal mondo orientale, ma aggiunge la componente iconografica classica greco-romana nelle figure dell’ Agnella e del Lupo, simbolo rispettivamente di pacatezza e violenza, fortificando il concetto di “equilibrio delle parti”. Inoltre la somiglianza del campione ad uno spirito tribale o indiano conferisce un alone di sacralità tale da inserirlo nel contesto delle divinità di Runeterra, (come spiega la Riot stessa).

league_of_legends___kindred_by_kapiheartlilly-d99sezb

L’idea di produrre un jungler ranged, quale di fatto è Kindred, nasce da una tendenza che è andata aumentando negli ultimi tempi, ovvero decontestualizzare campioni ranged e usarli in giungla. Una scelta del genere, oltre a essere situazionale lascia forti margini di incertezza considerando la grandissima dipendenza dagli oggetti (quali il devourer) e dall’oro (che porta a tralasciare il controllo degli obbiettivi a favore del farm), potenziali difficoltà in early game e in caso di counterjungling, immani difficoltà di recupero in caso di floop iniziale e un moveset che spesso non conferisce al team adeguata utilità.

tumblr_mstg2av0au1s4hc8io10_500

Kindred è al contrario un ranged attrezzato per affrontare la vita della giungla, avendo un set di mosse che gli permettono, non solo di fronteggiare i campi senza eccessiva difficoltà, ma anche di fornire grandissima utilità al team.

La Q, colpendo fino a tre avversari nelle vicinanze, permette una rapida pulizia della giungla;
La W oltre a conferire una aumento di danni nei confronti di un nemico specifico dona anche un sustain non da poco;
La E offre un CC importante al momento del gank slowando l’avversario e infliggendo danni in base alla salute massima.

League-of-Legends-Kindred-featured-image-640x360

Le vere innovazioni però sono rappresentate dall’interessantissima passiva, la quale permette di marchiare un avversario o mostro della giungla che al momento della morte conferisce un buff  permanente all’attacco, e dalla particolare suprema, che impedisce di subire colpi mortali a tutti i campioni  all’interno di un’area di azione tramutando Kindred nell’ago della bilancia che può potenzialmente decidere le sorti di uno scontro.

Per altri approfondimenti, non perdete l’occasione di visitare la pagina ufficiale di League of Legends cliccando qui.

 

Che ne pensate dunque di questo nuovo campione?

Avete avuto la possibilità di provarlo sul pbe: che potenziale potrebbe avere in lane piuttosto che in giungla?

Che ne pensate dell’utilizzo di fragili (seppure devastanti) ranged in giungla? Fateci sapere attraverso i commenti le vostre impressioni ed esperienze.

___________________________________________________________________________

Ancora non fai parte della Element Gaming? Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Share Post:

Related Posts