by ElementGaming in
League of Legends News

Inside the world championship: SKT T1 vs AHQ eSports

 

faker

 

Nel 2012, I Taipei Assassins (TPA, ricordate quel set di skin dedicato a loro?) riuscirono nel più grande miracolo della storia di League of Legends, battendo i favoriti Europei (Moscow 5) nelle semifinali per poi sconfiggere i favoriti coreani degli Azubu Frost in una memorabile finale che permise ai TPA di vincere la Summoner’s Cup. Un anno dopo, un team chiamato “Gama Bears”, che presentava quattro degli odierni membri dei Flash Wolves, era la prossima speranza di Taiwan, che sperava in un lungo cammino nei mondiali del 2013.

Per il formato del torneo che c’era nel 2013, i Bears non giocarono nella fase a gironi, avendo prenotato già un posto nei quarti grazie all’ottima prestazione di Taiwan agli All-Star 2013. Quando i Bears sorteggiarono il team con cui avrebbero giocato nei quarti, trovarono il team che li distrusse: SK Telecom  T1.

Capitanati da un ragazzo prodigio alla sua prima stagione da giocatore professionista chiamato Faker, gli SKT si liberarono velocemente dei Bears, eliminandoli con un facile 2-0 che terminò il loro torneo prima che potesse nemmeno iniziare. Da quel punto in poi, per Taiwan non è stato facile nei mondiali. Nonostante la regione ospitò i gruppi dei mondiali 2014 ne gli ahq, ne i TPA riuscirono a superarli. Da quando Faker distrusse i Gama Bears in quel di Los Angeles due anni fa, è sempre stato difficile per la quinta grande regione il ritrovare una certa rilevanza internazionale. Tuttavia, il mondiale 2015 è il torneo dove Taiwan ha dimostrato di aver ritrovato l’orgoglio, con i due team che si sono qualificati ai quarti di finale e la possibilità di essere il primo team della regione dopo i TPA ad arrivare in semifinale di un mondiale.

 

Gli ahq, il team che ha avuto la strada più difficile per arrivare ai quarti potranno avere vita facile quando giocheranno la loro partita contro.

Ah aspetta, giocheranno contro gli SK Telecom T1.

Immagino che la storia si ripeta.

 

Matchup più interessante: Schermaglie

allplannedmarin

Sulla carta, questa è la serie tra il team più forte a qualificarsi e il più debole. Gli SKT non hanno avuto problemi nelle prime sei partite, distruggendo i loro rivali dalla Cina, gli EDward Gaming, in entrambe le loro partite. L’opposto può essere detto per i campioni di Taiwan, che hanno avuto bisogno di arrivare ad una settima partita per eliminare i Cloud 9 e avanzare ai quarti.

Per gli SK Telecom T1, non c’è niente di meglio di una vittoria bella e pulita. Anche se non ti battono con i loro fuoriclasse nelle lane (che, tra parentesi, non succede spesso), ti sconfiggono nel mid-game con splitpush e call decisive attorno agli obbiettivi. Anche se non sono il miglior team quando si parla di teamfight, eccellono quando invece si parla di schermaglie, preferendole a un raggruppamento eterno che forza innumerevoli fight.

Gli ahq, sono il tipo di team che vive in questo tipo di fight. Quando erano in svantaggio di gold alcune volte nel gruppo B, sono stati capaci di dettare il ritmo della partita trasformando matches lenti e pieni di obbiettivi in bagni di sangue. E’ successo nella loro vittoria contro i Fnatic nella prima settimana, i campioni europei si cullavano in una posizione di vantaggio prima di finire nelle fauci dei campioni di Taiwan. Siege attenti e splitpush furono scambiati con tower dives e tentativi di cercare le plays più importanti, favorendo gli ahq.

Non solo in questa serie abbiamo parecchi svantaggi per gli ahq in termini di lane matchups, ma gli SKT li counterano estremamente anche quando si parla di stile di gioco. Un team inconsistente come gli Invictus Gaming o un team basato sui teamfight come i Fnatic possono cercare di sfidare gli ahq a chi riesce ad ottenere più kill, ma gli SKT sono esperti, giocano le partite in modo lento e metodico e apparte in una partita come contro i Bangkok Titans nei gruppi non cercheranno di prendere più kill dell’avversario. Finché vincono in una maniera pulita, l’altro team può avere le kill che vuole per quanto gli interessi.

 

X factor: AN

AHQ-Chun-An-An-Chou

Se gli ahq vogliono avere una possibilità di sorprendere gli SKT in qualche modo, AN dovrà essere il miglior giocatore in gioco.

Westdoor, l’aggressivo mid laner degli ahq, ha avuto un torneo difficile fino ad ora. E la cosa non migliora, visto che dovrà affrontare Faker o Easyhoon. Ziv, il miglior giocatore del team insieme ad AN, è uno dei migliori top laner del torneo..Ma ciò non conta più di tanto quando deve affrontare il capitano dei T1, MaRin, specialmente considerando che il ragazzo ha giocato i primi sei game da MVP del torneo.

Visto che gran parte del gold e risorse dei T1 arriva alla mid e alla toplane, gli ahq dovranno vincere la botlane con AN e Albis che sfideranno Bang e Wolf. Quando gli ahq hanno vinto i nquesto torneo, è stato quasi sempre per l’abilità di AN di vincere le partite su hyper carry com Jinx o Kalista, facendo grande uso dei fight creati dai compagni per raccogliere multi-kills nelle schermaglie. Gli SKT non sono conosciuti per gruppare spesso e fightare, quindi AN dovrà prendere kill nell’early game se vuole prendere vantaggio e provare a risolvere la partita da solo.

AN ha le potenzialità per dominare una partita se prende una kill o due nel midgame , durante un fight al drago..Ma non aspettatevi che i T1 lascino il carry degli ahq prendere kill come fece contro i Fnatic nella fase a gironi.

 

Strategia chiave: Draghi

the god himself

Queste due squadre erano in testa alle loro leghe per quanto riguarda i draghi con 2.7 draghi a partita. Ed entrambe erano le migliori a prendere il primo drago. Sebbene i T1 abbiano tenuto il loro controllo del drago con chiave e lucchetto, con un 83% di primi draghi presi durante le loro partite, gli ahq hanno giocato più passivamente intorno agli obbiettivi per i quali erano soliti lottare.

La zona del drago sarà un importante campo di battaglia per questi due team in una best of 5 perché i T1 possono essere superati in early-game, ma la loro abilità di vincere le schermaglie intorno al drago e il buff che esso concede gli permette di prendere vantaggio e allungare la mappa con splitpush e play calcolate. Per i re di Taiwan, la zona del drago all’inizio della partita potrebbe essere la loro unica possibilità di combattere gli SKT in una situazione di group, dando loro la possibilità di mostrare le loro grandi qualità nel teamfight e ad AN di prendere le kill cruciali di cui ha bisogno per diventare il carry da late game su cui la sua squadra fa affidamento.

Gli Obbiettivi sono tutto per gli SKT T1: primo drago, prima torre e il primo Baron. Hanno preso ogni primo Baron del loro girone e non è una sorpresa quando vediamo che il tempo medio di una loro partita è di 29 minuti. Questo significa che dopo aver preso vantaggio distruggendo torri e prendendo controllo del drago hanno l’abilità di prendere il Baron con facilità che gli da la forza per finire il game in poco tempo.

 

 

Conclusione

Se vogliamo essere obbiettivi, gli ahq possono vincere questa serie. La probabilità non è alta, ma hanno un teamfight che ha pochi rivali. Quando compariamo gli ahq e i T1 sui teamfight 5v5 probabilmente l’ago della bilancia punterebbe verso i campioni di Taiwan. Se gli SKT compiono errori intorno al Drago e finiscono nei fight prediletti dagli ahq, i ragazzi di Taiwan sono bravissimi a far andare in confusione il team avversario. Se gli ahq possono ipnotizzare i T1 e portarli a 3 game di teamfight caotici, possono vincere.

A parte ciò, do il vantaggio agli SKT in ogni altra categoria. I punti deboli degli ahq sono nella peggiore situazione, contro un tandem campione del mondo e di livello altissimo come Bengi e Faker.
Gli ahq sono il tipo di squadra che avrebbe potuto dare a qualunque team nel primo round problemi con il loro gioco aggressivo. Sfortunatamente per loro, proprio come i Gama Bears due anni fa, hanno preso Faker e gli SKT nella loro prima partita.

 

__________________________________________________________________

Ancora non fai parte della Element Gaming? Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Share Post:

Related Posts