by ElementGaming in
MMO News

Diablo II: la rinascita dopo 5 anni

 

Dopo ben 5 anni dall’uscita della 1.13, Blizzard ha deciso finalmente di riesumare o, per meglio dire, rispolverare il secondo capitolo della saga di Diablo.

Viene annunciato in questi giorni che la Softco ha pubblicato l’aggiornamento 1.14 per il suo Diablo II, apportando migliorie di compatibilità per quanto riguarda i nuovi e “moderni” sistemi operativi e l’aggiunta di un installer per semplificare l’installazione del titolo anche sui nuovi sistemi OS X.

Blizzard ha inoltre affermato che le novità per Diablo II non termineranno qui, ha annunciato infatti che presto il titolo potrà godere di un rinnovato e moderno sistema di anti-hacking e anti-cheat.

In un post situato nel forum di Battle.net, Blizzard, annota anche che non hanno smesso di aggiornare e supportare Diablo II, titolo ormai quindicenne. Riporto qui di seguito quanto detto:

“Abbiamo anche iniziato a lavorare per incrementare le capacità dei nostri anti-cheat e anti-hack. C’è ancora del lavoro da fare, ma stiamo apportando migliorie ogni giorno. 

C’è ancora una grande comunità di Diablo II in tutto il mondo, e vi ringraziamo per continuare a giocare e a uccidere insieme a noi. Questo viaggio inizia col rendere il nostro titolo compatibile con le moderne piattaforme, ma non ci limiteremo solo a questo. Ci vediamo al Sanctuary, avventurieri.”

Tutto questo non può che farci pensare che qualcosa sta succedendo dietro le quinte di uno dei colossi del gaming online. Non molto tempo fa Blizzard aveva dichiarato di essere alla ricerca di sviluppatori con eccellenti conoscenze del mondo di Diablo.

La rinascita di un titolo a lungo apprezzato come Diablo II non può che farci piacere e l’unica cosa che ci rimane da fare ora è sperare che Blizzard non riesumi una leggenda per farne una mediocre esperienza acchiappa-soldi.

Share Post:

Related Posts