by ElementGaming in
League of Legends News

Come non tutti sanno quello in corso è il periodo della  Summer Qualifier Challenger Series EU (e del corrispettivo in NA), ovvero il primo step che porta i team Challenger europei più forti a concorrere agli LCS (L’iter di un team Challenger per andare agli LCS consta di questi passaggi: partecipazione e buon piazzamento alle Qualifier Challenger Series; partecipazione (tramite risultato favorevole delle Qualifiche) e buon piazzamento alle Challenger Series effettive; partecipazione automatica del team vincitore delle Challenger Series agli LCS; i team successivamente piazzati sono soggetti a ripescaggi e scontri ulteriori per aggiudicarsi il loro posto agli LCS) . In questi giorni si stanno tenendo, infatti, gli incontri della fase a girone, che precede la fase ad eliminazione diretta che decreterà l’effettivo vincitore della Summer Qualifier Challenger Series EU.

Il nostro focus ricade in particolar modo su un team di ubicazione italiana (manager e staff al seguito è per metà italiano e per metà coreano), il team Forge, che concorre proprio in questa competizione, il cui midlaner Jiizuke è appunto nostrano.  Il giorno 22 maggio, si è tenuta al terza giornata della fase a gironi, particolarmente favorevole al team 4G (tag di “Forge”).

Riassumendo i punti salienti della partita:

Al seguito ci sono pick e bann.

Immagine

Il team Forge(4G) si scontra con team Mousesport (MOU). I primissimi minuti di partita vedono uno swap della Botlane Blu in Top, ciò porta una caduta tempestiva di una torre a testa per entrambi i team. I successivi minuti sono dedicati al farm e alla pulizia della jungle ma l’equilibrio viene rotto davvero intorno ai 5 minuti, in cui Braum colto fuori posizione in zona Drago scatena il primo teamfight della partita che offre a Jiisuke il primo sangue. A 10 minuti i 4G si assicurano un facile drago infernale, quindi danni aumentati per loro. Intorno al  minuto 12 i MOU dal canto loro decidono di puntare a un Massaggero della Landa, ma colti dal midlaner dei 4G, non solo sono costretti a mollare il colpo, ma regalano una seconda kill al nostro connazionale che fino a questo momento si dimostra il vero protagonista degli eventi della Landa. 2-0 per i Forge e buff del Messaggero per Ekko, toplaner dei 4G (venti minuti di ignoranza tutta da spendere!). Dopo alcuni minuti di farm e pressione da parte del team Rosso, al 16° c’è ancora una kill per Morgana e un altro facile Drago infernale. Intorno al minuto 19 un pesante push della botlane scaturisce in un teamfight in cui la possenza di Alistar si dimostra insuperabile e porta altre kill nelle casse dei 4G. Successivamente minuti di farm e pulizia della jungle. Solo cinque minuti dopo il primo vero teamfight che ha portato un solo morto effettivo per il team Blu, se ne tiene un secondo sempre in zona bassa della mappa, in attesa delle spawn del terzo Drago. Si tratta di un clamoroso Ace con una stima di 5-0 a favore del team Forge che si aggiudica un terzo clamoroso Drago infernale (buff pieno) e un Baron in tutta scioltezza. Boostati dal potere dei due mostri Epici, il team Rosso parte per un push profondo da cui scaturisce l’ennesimo teamfight (a 25 minuti) la cui protagonista è Sivir, per il team Rosso, che grazie al positioning esemplare spiana la strada al suo team con una tripla uccisione. Intorno alla mezzora si ha l’ultimo teamfight della partita. L’engage parte dai Blu stavolta in un timido tentativo di ripresa, che viene stroncato praticamente sul nascere dal team Rosso, che ha anche il tempo e il modo di uccidere anche il quarto drago della partita, che incredibilmente ancora una volta è un Drago infernale!

Partita ineccepibile per il team Forge, in particolare per l’italianissimo Jiizuke che conclude con kda immacolato e il 100% di kill partecipation. 

La situazione del girone B al seguito di questo match è dunque:

Immagineas

Ottimo lavoro Forge! Vi vogliamo agli LCS!

Prossimo appuntamento col la fase a gironi è il giorno 24 maggio, partite visibili qui, sul canale Twitch di RIOT games a intasare la chat a suon di “Jiizuka sempai, get my energy”

Share Post:

Related Posts