by ElementGaming in
News Splatoon

Splatoon: Le pagelle ignoranti #5

Ben tornati al quinto numero di Splatoon: Le pagelle ignoranti. Anche oggi il team è tornato vittorioso con un bel 5-0 e pare che non abbia faticato molto. D’altro canto, hanno fatto degli allenamenti speciali e costruito strategie su basi solide. Come sempre, il capitano del Team Hydro ha rilasciato poco dopo tempo le pagelle, valutando anche come si suol dire, un Troll avvenuto durante l’ultima partita.

Pagelle Ignoranti – Numero 5

 

ArtiglioVR Voto – 8

Splatta qui,
splatta quà,
nessuno mai lo fermerà…
Indomabile, quest’oggi sembra posseduto più dall’ignoranza che dal LAG, tanto che dopo il terzo round esce per poi rientrare con il nick di un celebre youtuber italiano trattante di Splatoon.

La Superstar dei poveri

DonkeyDome Voto – 8

Varia molte strategie sul fronte, del resto proprio come le armi.
Nonostante questi cambi del tutto inaspettati continua a prevalere il suo dominio sul campo e ad evadere dalle situazioni più complicate facendo affidamento al proprio spawn scomparendo dalla vista dei nemici.

Houdini tarocco

LolloTempe99 Voto – 8

Con il suo arsenale di soli calibri 3000, oggi decide di entra in campo anche con qualche calibro 2000 cambiandone uno per match. Questa volta si decide a a sfoderare per la prima volta la sua arma segreta da lui stesso brevettata: “Lo Sgrassatore”.

Cacciatore di Vampiri

Lore98 Voto – 8

Entra come titolare ed esce a testa alta. Buona la prestazione di questo giocatore che sfrutta appieno la sua scesa in campo portando con sè più ignoranza possibile. Purtroppo esce dalla partita prima di incontrare lo youtuber senza potersi far autografare l’arma.

Ingorante malcontento

Dade98 Voto – 8

Entra in Game verso la fine quando ormai l’ignoranza aveva preso il sopravvento. Infatti utilizza due volte su due il marker perchè come ci insegnano i migliori: “L’importante è colorare”.
Probabilmente appena entrato non avrà capito nulla a causa della troppa ignoranza presente nell’aria … ancora oggi si starà chiedendo cosa fosse successo i quella partita.

L’intruso confuso

Si narra che, prima della creazione del mondo, i calamari sapessero già che avrebbero dovuto inchiostrare in quà e là.
Nei primi del 400 un certo Joepad I pose questa dottrina alla base della propria filosofia.
Poco prima di morire però decise di lasciare un dono al suo unico erede per portare avanti quella che sarebbe divenuta la filosofia per eccellenza… questo dono ha viaggiato per secoli interi fino a giungere ad un uomo verso la metà del XX secolo. Quest’uomo decise di metterlo all’asta, inconsapevole del valore inestimabile del manufatto di cui era in possesso…
Nello stesso periodo un uomo di origine russa, che chiameremo Franco, si era appena trasferito in Italia con la sua famiglia.
Il giorno del complenanno di suo figlio, Franco non sapeva più cosa regalargli…
infatti il piccolo dopo aver comprato “Destiny” non si interessava più ad altro.
Il caso volle però che Franco giungesse all’asta organizzata dal mercante, garantendosi così la vincita dello strano oggetto, il quale venne nominato “Marche”, proprio come la regione in cui si erano appena trasferiti.
Franco però investì gran parte dei suoi averi in quell’oggetto e arrivò quasi al verde.
Per lavoro Franco e la sua famiglia si dovettero trasferire nuovamente, questa volta a Genova.
Con un po’ di ritardo e di rammarico, Franco decise di consegnare il regalo a suo figlio, Ergus.
Ergus non aveva ancora del tutto abbandonato l’accento russo e, a causa della sua pronuncia, il nome dell’oggetto prese il nome di “Marker”.
Un nome una leggenda.
Non importa se i suoi amici lo infamassero perchè faceva poche kill… lui rispondeva così, con la pace di un sensei: “Io coloro…”
Quell’arma è giunta fino ad un team… noto come Emt Hydro… in pochi al mondo sono capaci di comprendere appieno le leggi dell’universo…. ma loro sanno come fare per giungere ad un mondo migliore… Colorando…
Oggi cercano di migliorare sempre di più le loro tecniche guardando abitualmente i video dell’ultimo erede di Joepad I … ovvero Joepad XVII noto su youtube come Joepad17.
Quest’oggi i suoi discepoli si sono riuniti per celebrare l’arma progettata da Joepad I, ancora oggi utilizzata da Joepad17…

Questi giocatori vanno…
Si fanno trasportare dal vento…
E con loro risuonano grandi parole…

Team Marker Voto – 9

“Noi coloriamo…”

E questo è tutto per oggi, ci auguriamo che il Team continui con questo ritmo durante le prossime partite e anche più in la!
Al prossimo numero! Fino ad allora…

Restate in gambero!

Precedente: Splatoon: Le pagelle ignoranti #4

Successivo: Splatoon: Le pagelle ignoranti #6

Share Post:

Related Posts