by ElementGaming in
League of Legends News

Stanotte ricominciano i mondiali 2016 di League of Legends. Tutto è pronto, non resta altro che attendere l’inizio delle partite.
Mentre aspettiamo che i giocatori entrino in campo, godiamoci questo tuffo nel passato.

I mondiali 2011

Mondiali2011crowd

“IT DIDN’T MATTER HOW BIG THE TOURNAMENT WAS, HOW BIG THE PRIZE WAS. WE JUST WERE PLAYING BECAUSE WE LOVED IT IN THE END. THAT’S KIND OF WHAT I FIND REALLY COOL ABOUT SEASON 1 MORE THAN ANYTHING ELSE—THAT IT WAS THE BEGINNING OF EVERYTHING.”

ENRIQUE “XPEKE” CEDEÑO MARTÍNEZ

Non importava quanto fosse grande il torneo, o quanto fosse grande il premio in palio. Alla fine, giocavamo soltanto perché ci piaceva . Ecco cosa ho amato davvero della Season 1 più di tutto- che è stato l’inizio di ogni cosa.”

Le parole di Xpeke ci fanno capire la portata del primo mondiale di LoL. Ad oggi, parliamo di uno dei Moba più famosi e giocati al mondo, ma allora stava ancora sbocciando.

A distanza di 6 anni riesce difficile immaginare quello che accadde allora a Jonkoping, in Svezia. Un gruppo di ragazzi rinchiusi in una stanza poco più grande di uno sgabuzzino a disputare la versione ufficiale di  un torneo tra amici.

Modiali 2011skinQuesti ragazzi giocavano semplicemente perché volevano farlo, perché si divertivano, sentimento che dovrebbe motivare tutti i giocatori di League of Legends.

Quell’anno vinsero i Fnatic contro against All authority, emergendo tra gli 8 team partecipanti e portando a casa 50,000 Dollari.
Nacque, inoltre, la tradizione di celebrare i vincitori con aspetti speciali dei campioni con i quali avevano vinto il mondiale.

I mondiali 2012

“WE WERE PLAYING OUR OWN PLAYSTYLE THAT MADE Mondiali 2012crowdLEAGUE LESS BORING. OUR GAMES WERE ALWAYS INTERESTING.”

M5’S ALEXEY “ALEX ICH” ICHETOVKIN

Stavamo giocando a nostro modo rendendo League meno noioso.
I nostri game erano sempre interessanti.

Proprio quell’anno iniziò a delinearsi il profilo del giocatore professionale, si crearono nuove strategie, diversi modi di interpretare il gioco. Ogni elemento portò in campo il proprio modo di giocare, ponendo l’innovazione come punto focale della competizione.

Korea, Cina ed altre regioni importanti nel panorama del Gaming iniziarono ad interessarsi a League of Legends. Visto il discreto spessore in ambito internazionale, il numero delle squadre partecipanti venne aumentato a 12.

Emergendo come l’evento esport con più visualizzazioni del tempo, questo mondiale entrò nella storia. Gli spettatori raggiunsero i 7000 dal vivo e i 6 milioni  da casa.Mondiali 2012skin

La competizione si svolse a Los Angeles. In finale, i Taipei Assassins sconfissero in finale i favoriti Azubu Frost .

La ricompensa per la squadra fu un milione di dollari, le skin per i giocatori e l’onore di vedere inciso il proprio nome sulla Coppa dei Campioni.

I mondiali 2013

Mondiali 2013 “FAKER CAME INTO THE SCENE AS A REALLY HYPED SOLO QUEUE STAR, BUT (…) FAKER WAS MORE OR LESS IMMEDIATELY PERFECT AT EVERYTHING… THE TYPE OF PLAYER THAT ONLY EMERGES ONCE EVERY 5 TO 10 YEARS.”
ERIK “DOA” LONNQUIST

Faker arrivò in scena come un acclamato giocatore singolo, ma (…) si dimostrò praticamente subito perfetto in tutto. Quel tipo di player che emerge una volta ogni 5 o 10 anni.”

Molti giocatori sono arrivati sulla scena mondiale dopo essere stati delle famose solo queue stars, ma nessuno mai come Faker.
Noto allora per essere il migliore giocatore in assoluto, le sue plays(ecco una delle più famose) sono rimaste nella storia. La sua grandiosità fu non solo riuscire a reggere perfettamente la pressione della competizione, ma anche saper amalgamarsi benissimo con il suo team.

Mondiali 2013 SKTskinI mondiali del 2013 stabilirono una gerarchia che tuttora esiste, con Korea in testa e Cina seconda. Si manifestò la innegabile differenza di skill tra Korea, dove gli esports erano già sport nazionale, e chiunque altro.

Faker, insieme agli Sktelecom T1, si aggiudicò il primo premio da un milione di dollari, la Coppa e le Skin.

Non ci fu possibilità di replica per nessuna delle 14 squadre avversarie. Nemmeno i cinesi del Royal Club riuscirono a contestare la vittoria agli SKT, perdendo la finale 3-0.

I mondiali 2014

mondiali 205“ONLY A FEW MINUTES INTO THE GAME, (…)IF YOU DIDN’T MIRROR OR COUNTERPLAY WHITE’S  STRATEGY, IT WAS VERY EASY TO INSTANTLY LOSE THE GAME.

ERIK “TABZZ” VAN HELVERT

“Dopo solo pochi minuti di gioco,(…) se non si fosse copiata o counterata la strategia dei White, sarebbe stato molto semplice perdere subito la partita.”

I campioni dell’anno precedente, gli SKTelecom T1, non si qualificarono. Il mondiale si svolse proprio in Korea e i campioni uscenti rimasero a guardare la bandiera di casa portata da due squadre gemelle: Samsung Galaxy Blue e White.

A Seul si consumò la Semifinale proprio tra questi due colossi, i favoriti. L’atmosfera era quella di una Finale: le squadre si erano affrontate in Lega precedentemente e avevano vinto i Blue.
I Samsung White, però, quella volta decisiva, vinsero 3-0.
Alla fine del game entrambi i team condivisero l’onore 2014 mondialidi sventolare la bandiera nazionale davanti alla folla coreana.

La squadra vincitrice portò a casa un milione di dollari, da dividere. Tutte le 16 squadre ai gironi ottennero un premio in denaro.

In Finale, Royal Club affrontò Samsung White. Per la seconda volta, il team dominante della Cina prese la medaglia di argento. I Samsung White li vinsero per 3-1.

I mondiali 2015

2015 crowd mondiali“LAST YEAR’S RESULTS WEREN’T THAT GREAT; ANS SO I THOUGHT THAT I HAD TO WIN THIS WORLDS AND PUT IN IMMENSE AMOUNTS OF EFFORT. I THINK IT’S A RELIEF THAT I WAS ABLE TO WIN AND GET REDEMPTION”

LEE “FAKER” SANG-HYEOK

“I risultati dell’ultimo anno non erano stati così buoni; e così pensai di dover vincere questi mondiali e metterci immensi sforzi. Penso che sia un sollievo essere stati in gradi di vincere e riscattarsi.”

Faker era uscito sconfitto dall’anno precedente. Non essersi nemmeno qualificati era una ferita troppo profonda, ma la determinazione degli SKT lì portò ai mondiali nonostante le performance non troppo brillanti di quella stagione.

I mondiali del 2015 si svolsero per la prima volta in Europa. Molti giocatori coreani, anche provenienti dalle sopra citate squadre gemelle, i Samsung Galaxy, migrarono in altre squadre, soprattutto Cinesi.

2015 mondiali skinIn semifinale si sfidarono Europa e Korea, in finale Korea contro Korea. Ancora una volta emerse la superiorità di questa nazione sulle altre negli esport.

A Berlino si consumò così la lotta tra SKT e KOO Tigers, con l’indiscutibile vittoria dei primi.
Il Re aveva reclamato la sua corona: Faker, il più famoso e ammirato di tutti, era tornato sulla vetta più alta del mondo.

Curiosità

Durante il mondiale 2015, assistiamo al ritiro di Marcus “Dyrus” Hill, lo storico Top-laner dei TeamSoloMid.
Il suo discorso è rimasto nei cuori di molti giocatori:

So che tutto ciò che è stato fatto ormai è lì e non si può cambiare ed è arrivato il momento di aprire un nuovo capitolo. E anche senza di me, voglio che tutti continuino a sostenere i TSM e tutti i miei compagni di squadra. Sono davvero molto, molto grato per come abbiamo portato l’esport fino a questo punto…non ho nient’altro da dare a voi ragazzi che la mia gratitudine e auguro buona fortuna ai miei compagni di squadra per il futuro.”

► La coppa dei campioni è stata introdotta solo nel 2012.

►La colonna sonora dei mondiali 2014 fu “Warriors” degli Imagine Dragons.

►Nel 2015 in occasione dei mondiali venne prodotta la canzone “Worlds Collide” in collaborazione con Nicki Taylor.

►Quest’anno la colonna sonora è “Ignite” di Zedd. Il video è stato prodotto ricostruendo spezzoni di partite di mondiali passati.

►Nel video di Ignite si vede un giocatore addentare un broccolo. Quel giocatore è Faker, che ne mangiò uno sul palco della finale. Poiché lui notoriamente detesta i broccoli, giurò che ne avrebbe mangiato uno qualora fossero riusciti a vincere la competizione.2014 mondiali icone

►Negli ultimi mondiali è stato reso possibile acquistare con RP l’icona del proprio team preferito. Qui, ad esempio, le icone di Season 4.

►Ogni anno è possibile sbloccare con gli IP una icona speciale del mondiale corrente.
Per oggi è tutto, buon divertimento a tutti quanti e buona fortuna a tutti i team.

Continuate a seguirci per tante news e curiosità su League of Legends e i Worlds 2016.

The Candy Dark
in collaborazione con BernixPiotius

Share Post:

Related Posts