by ElementGaming in
MMO News Star Wars: The Old Republic

Introduzione al Galactic Starfighter


Il Galactic Starfighter è il PvP spaziale introdotto in Star Wars The Old Republic ad inizio Dicembre 2013.
Consiste nel pilotare una nave per raggiungere, insieme ai compagni di squadriglia (altri giocatori), l’obiettivo dello scontro.
Gli obiettivi sono di due tipi : Team Deathmatch e Domination.
Il Team Deathmatch consiste nel distruggere 50 navi avversarie o averne distrutte di più al termine dello scontro (dopo circa 14 minuti).
Il Domination consiste nel conquistare e mantenere il possesso di due stazioni su tre.
La prima squadra che arriva a totalizzare 1000 punti, vince.

Come si vola


Per accedere all’hangar delle navi del Galactic Starfighter va premuto il tasto che di default è la H.
In alternativa si può cliccare l’apposita icona sulla minimappa (come in figura)

Galactic Starfighter Repubblica Galactic Starfighter Imperiale

Nell’interfaccia che viene aperta è possibile manutenere le configurazioni delle proprie astronavi.

Dailies & Weekly


Nel settore Combat Training section, cliccando l’apposito piloncino, è possibile prendere le missioni relative al Galactic Starfighter.
La prima volta, nella lista delle missioni, sarà presente la “one time” chiamata “Introduction to Galactic Starfighter”.
Completando questa missione si ricevono 5000 Fleet Requisition.
A questo punto, nello stesso piloncino, sarà possibile prendere la missione giornaliera e quella settimanale.
La missione giornaliera, una volta completata, dà come premio 750 Ship requisition.
Quella settimanale, invece, dà 500 Fleet Requisition e 2500 Ship Requisition.

Galactic Starfighter Menu Overview


La finestra della gestione navi ha 5 tabs nella parte superiore : Navi, Componenti, Cosmesi, Equipaggio e Lancio

  • Navi : è dove si seleziona la nave che si vuole modificare o dove se ne comprano di nuove
  • Componenti : è dove si modifica la configurazione della nave selezionata. Per passare velocemente da una nave all’altra è possibile cliccare sulla relativa icona posizionata nella parte inferiore della finestra.
  • Cosmesi : è dove si modifica la parte estetica della nave. Colori e disegni della carlinga, colori dei blaster, etc. Gli oggetti aggiuntivi si comprano con i Cartel Coins.
  • Equipaggio : è dove si sceglie l’equipaggio che si vuole nella nave selezionata. Esistono 5 comparti per i compagni che costituiscono l’equipaggio : Ingegneria, Offesa, Difesa, Tattico and Co-Pilota. A parte quelli di base, relativi alla classe del personaggio loggato, per sbloccare gli altri si spendono 1250 Ship Requisition.
  • Lancio : è dove ci si mette in coda, in attesa di altri partecipanti. Ci sono due modalità : Solo (a prescindere che si è in gruppo o meno) e Gruppo. La modalità Gruppo permette di mettere in coda un massimo di 4 persone.

Nella parte bassa, al centro, si trova una riga con 5 slot.
Cliccando “Select Your Ship” è possibile selezionare le navi sbloccate che si vuole avere a disposizione nel Galactic Starfighter.

Navi


Esistono 4 tipologie di navi : scout, strike fighter, gunship e bomber.
Ognuna di queste ha determinate peculiarità che verranno esposte nelle future guide.
Ogni tipologia ha 4 modelli diversi : tre acquistabili con le Ship Requisition e la quarta con i Cartel Cons.
Per le navi non acquistate è possibile vederne una descrizione di base, le statistiche e la lista dei possibili componenti.

  • Scout : astronave veloce ed agile, è quella disegnata per volare dal punto A al punto B più rapidamente rispetto alle altre navi.
  • Strike Fighter : meno agile dello scout, la sua forza sta nella resistenza e nell’equipaggiamento di missili a media e lunga gittata.
  • Gunship : è il cecchino del Galactic Starfighter, con la sua gittata di tiro che arriva fino a 15.000 metri. Inoltre, può equipaggiare un blaster a corto raggio per difendersi da chi si avvicina sotto i 3.000 metri.
  • Bomber : è la nave che, per le sue peculiarità, permette la miglior difesa in assoluto di una zona.

Componenti


Prima di accedere a questo tab è importante verificare di aver selezionato, nelle opzioni del gioco, l’impostazione “Show Detailed Star Fighter Weapon Tooltips” nella sezione Starfighter.
Questo permetterà di vedere in modo dettagliato le caratteristiche degli armamenti.
In questo tab è possibile scegliere come configurare le proprie navi, a seconda di quella selezionata : armi principali, secondarie, motori, scudi, missili, etc.
In ogni categoria è possibile effettuare la scelta di uno fra i diversi componenti possibili. Ognuno di questi componenti è potenziabile in quello che è simile ad un albero dei talenti.
Per acquistare un potenziamento sono necessarie le Ship Requisition. In aggiunta, è possibile sfruttare le Fleet Requisition, tenendo presente, però, che così facendo si rischia di non averne più a sufficienza per acquistare una nuova nave finchè non le si riguadagna (ad una velocità minore rispetto alle Ship).

Cosmesi


Come per il precedente, questo tab è specifico per la nave selezionata e serve a gestire come “appare” la nave.
Qui è possibile cambiare il colore della carlinga, il colore dei cannoni e il colore della scia del motore.
Alcuni sono gratis mentre altri sono acquistabili tramite Cartel Coins (moneta virtuale del gioco).
Mentre il colore della carlinga è qualcosa che fa piacere vedere nella “preview” della nave e difficilmente sarà notata dai nemici, il colore dei cannoni e dei motori possono rappresentare un segno inconfondibile di chi si è, per cui permettono di essere riconosciuti durante la battaglia.

Equipaggio


In questo tab, come negli altri, si sceglie l’equipaggio di ogni singola nave. Ognuno di questi ha precise caratteristiche per cui la loro scelta va effettuata con cognizione di causa a seconda della nave e degli armamenti selezionati.
Ci sono 5 settori : Ingegneria, Offesa, Difesa, Tattico e Co-Pilota.
In ognuno di questi è possibile scegliere un compagno. Nel settore del Co-pilota la scelta è limitata a uno fra i quattro scelti negli altri.
I compagni dei settori Ingegneria, Offesa, Difesa e Tattico garantiscono dei bonus passivi. La diversità dei compagni offre diversi bonus, pertanto alcuni compagni sono preferibili rispetto ad altri.
Il compagno scelto come Co-pilota permette di avere un’abilità attiva, utilizzabile durante il volo (tipicamente quando si attacca o per autodifesa), e ha un tempo di ricarica di 1 minuto.
Come per i componenti, la scelta oculata dei compagni rende la propria nave particolarmente letale o dura da abbattere.

Lancio


Una volta completata l’operazione di configurazione delle navi, si seleziona questo tab per mettersi in attesa che parta una battaglia spaziale.
Ci sono due possibilità : Battaglia (solo mode) e Battaglia di gruppo (quando si è insieme ad altri giocatori, fino ad un massimo di 4)

Requisition


Alla fine di una battaglia si guadagnano due tipi di moneta chiamate Requisition : le Ship e le Fleet Requisition. Entrambi i tipi sono legati al personaggio online e non sono condivise con la propria “famiglia” di personaggi.
Per questi tipi di moneta non esiste un limite oltre il quale non se ne guadagnano più.

  • Ship Requisition : questo tipo di moneta si guadagna a favore della nave con la quale si è volato ed esclusivamente con quella. Non è possibile potenziare una nave con le Ship Requisition di un’altra nave. Le Ship Requisition sono usate principalmente per acquistare i miglioramenti delle navi e quelle in eccesso possono essere convertite in Fleet Requisition al costo di Cartel Coins.
  • Fleet Requisition : questo tipo di moneta si guadagna in relazione alle Ship (il 5% circa) o al completamento della missione settimanale. Le Fleet Requisition servono principalmente per acquistare nuove navi ma, essendo condivise dalle navi in possesso, è possibile usarne una parte (o tutte) per acquistare un miglioramento per una nave specifica.

Interfaccia nascita/rinascita


Ogni volta che inizia una battaglia spaziale o ogni volta che si viene distrutti appare un’interfaccia mediante la quale si dà la disponibilità a decollare alla fine del tempo di attesa. Durante l’attesa è possibile scegliere la nave, fra quelle selezionate prima di mettersi in coda, con la quale decollare.
In questa schermata è, inoltre, possibile, vedere la lista dei giocatori dei due schieramenti, le navi da essi selezionate e quella in uso.

Interfaccia di volo


L’interfaccia di volo è divisa in parti specifiche.
Queste sono : chat, mappa stellare, stato di salute/equipaggiamento della propria nave, andamento della battaglia spaziale, nave nemica selezionata.
Nella mappa stellare, la propria nave è rappresentata da un triangolino verde con il vertice indicante la direzione di marcia.
I nemici sono visualizzati come puntini rossi mentre gli amici sono verdi.
Al centro dello schermo c’è quello che rappresenta il mirino di puntamento della propria nave.
All’interno di questo cerchio ce n’è uno più piccolo, per le navi predisposte, indicante la zona entro la quale è possibile ancorare un missile ad un nemico prima di spararlo.
Nella parte esterna di questo cerchio, a destra e a sinistra, ci sono due archi di cerchi che rappresentano l’energia residua dei cannoni (a sinistra, arancione) e l’energia residua dei motori (a destra, violetto).
Ancora più a destra si trova l’indicatore di velocità della nave.

Salute della nave e conversioni di potenza


In basso a sinistra dello schermo c’è un display circolare con la propria nave al centro.
I due anelli intorno alla nave rappresentano lo stato degli scudi protettivi e sono di colore diverso a seconda di quanto sono danneggiati (verde, giallo, arancio e rosso).
La parte superiore degli anelli rappresenta lo scudo frontale, mentre la parte inferiore quello posteriore.
L’immagine della nave rappresenta lo stato di salute della carlinga.
Come per gli scudi, la gamma di colori va dal verde, passando per il giallo, l’arancio e il rosso che significa che ci vuole poco per essere distrutti.
Le tre barre a destra di questo display indicano le conversioni di potenza. Utilizzando F1, F2 e F3 si aumenta, rispettivamente, il recupero potenza dei cannoni, degli scudi e dei motori.

Barra delle abilità


In basso al centro dello schermo c’è la barra delle abilità.
Le abilità sono mappate sui tasti che vanno dall’1 al 6, dove il 5 e il 6 sono i tasti sinistro e destro del mouse.
Le abilità presenti dall’1 al 4 sono legate al tipo di nave che si sta pilotando.
In genere, l’abilità presente sull’1 serve a cambiare arma primaria o ad attivare i sistemi dello scout, il 2 è l’abilità legata allo scudo, il 3 è l’abilità del motore mentre il 4 è l’abilità del co-pilota.
Il tasto sinistro del mouse serve a sparare con i cannoni (tenendolo premuto si spara fino ad esaurimento energia) mentre il destro serve generalmente a sparare missili (quelli ad ancoraggio, mantenendolo premuto).
Per le gunship, il tasto destro attiva la modalità cecchino.

Finestra obiettivo


In basso a destra dello schermo c’è una finestrella contenente la nave nemica selezionata.
In essa ci sono diverse informazioni : tipo e immagine della nave, potenza degli scudi (nella parte sinistra in celeste), salute della carlinga (nella parte destra in rosso) e distanza.

Come e quando si spara


Le navi nemiche nella visuale appaiono come quadratini con la distanza nella parte bassa e il nome nella parte alta.
Selezionandole con il tab o con il tasto E, appare un cerchietto e il reticolo di tiro.
Questo cerchietto rappresenta la direzione del nemico selezionato ed è dove si deve sparare per colpirlo.
Il reticolo di tiro è la zona all’interno della quale si deve trovare il nemico per potergli ancorare un missile.
Se si è a tiro di missile, il reticolo di tiro diventa rosso.
Se si è a tiro di cannone, diventa rosso anche il cerchietto.
Le gunship hanno una visuale speciale quando in modalità cecchino.
Se il mirino è o diventa rosso, allora la nave nemica è a distanza di tiro.
L’area al fuori della zona di puntamento è oscurata, per cui non è possibile capire se un nemico sta sopraggiungendo.

Movimento


Il movimento, nel Galactic Starfighter, è particolarmente semplice.
I tasti usati sono :

W
S
A
D
X
Spazio
Shift+W
Shift+S
Shift+A
Shift+D
Accelera
Decelera
Ruota a sinistra
Ruota a destra
Spegni i motori. La nave si ferma al termine della spinta
Postbruciatori. Accelera la nave con una spinta pari al 320% della potenza massima
Trasla la nave verso l’alto
Trasla la nave verso il basso
Trasla la nave verso sinistra
Trasla la nave verso destra

Con il mouse si cambia direzione di movimento e/o di puntamento/fuoco.

Visuale


Utilizzando il mouse si controllano le visuali come nel gioco a terra.
Ci sono delle opzioni aggiuntive che sono vitali per il Galactic Starfighter.

  • F : Tenendo premuto questo tasto, si abilita la libertà di visuale. Praticamente ci si può guardare attorno senza spostare la nave.
  • Z : Tenendo premuto questo tasto, si libera il mouse, per cui è possibile muoverlo senza modificare la direzione della nave.
  • C : Ruota la telecamera in direzione dell’obiettivo selezionato, senza modificare la direzione della nave.

Puntamento


Il puntamento è abbastanza semplice. Con il tab si cicla fra i nemici nelle vicinanze, per vedere chi è vicino e la loro distanza.
Se un nemico è dritto davanti alla propria nave o comunque in visuale, con il tasto E lo si seleziona.
Se si vuole sapere chi è stato l’ultimo ad averci appena attaccato, si deve premere il tasto R.

Share Post:

Related Posts