by ElementGaming in
League of Legends News

Primo di cinque articoli contenenti una top 5 dei giocatori più influenti nel panorama competitivo di LOL (escludendo la Cina) diviso per ruoli.

 

 

5) Henrik “Froggen” Hansen.
Appassionato di videogiochi fin da bambino, si proietta nel panorama competitivo di LOL nel 2011.
Realizza ottime prestazioni con i CLG, in particolare nella stagione 2012. E’ attualemnte membro degli Elements, dopo aver lasciato gli Evil Geniuses a fine Season 3. Oltre ad avere eccelse meccaniche di gioco e un gran controllo della lane, Frogger ha anche fama di essere uno dei migliori giocatori di Anivia al mondo. Predilige inoltre Ahri, Kassadin e Le Blanc. Con Karthus nella stagione 2 si aggiudicò il record di minion farmati in meno tempo con 300 in circa 23 minuti di gioco (battuto poi da xPeke). E’ stato il primo ad inserire nella scena competitiva Lee Sin e Corki in midlane ed è riconosciuto per essere un grande studioso e riformatore in materia di build.

11914-8509591640-FROGG

 

4) Fabian “Febiven” Diepstrate.
Nella scena competitiva dal 2013, ha giocato per i C9, gli H2K, ed è attualemnte nella formazione dei Fnatic. Ha nella rosa dei campioni più utilizzati Le Blanc, Zed e Xerat.
Nonostante non sia un veterano della scena competitiva possiede, escludendo il main account, altri due in challenger, uno in EUW e uno in Korea. Lo scorso ritiro koreano è stato il primo a raggiungere il grado Challenger con un altissimo rateo di vittorie, dimostrando una grandissima abilità. E’ stato il primo nella scena competitiva a introdurre Riven in midlane. Un suo grande merito è quello di essere stato l’unico aver inflitto una doppia solokill a Faker (stagione 2015).

fnatic-febiven-2015

 

3) Søren “Bjergsen” Bjerg.
Attuale midder dei TSM. Fa ingresso nella scena competitiva nel 2012, ma la sua ascesa comincia sostanzialmente quando viene contattato dai Copenhagen Wolves. In quel periodo uno tra i più giovani giocatori degli LCS da spettacolo e compie la prima pentakill cha la sfera competitiva di lol ricordi. Nella sua rosa di campioni c’è Syndra, autrice della penta,Twisted Fate, Nidalee, Elise e Zed. A fine 2013 decide di dare una svolta alla sua vita andando a giocare con i TSM in America. Qui matura il suo caratte introverso e assume una figura di rilievo all’interno del gruppo diventando sostanzialenete una colanna portante della squadra. Il suo prima stream come componente dei TSM fu seguita da 70k persone, segno che la sua abilità e fama erano riconosciute anche oltreoceano. Possiede diversi account in Challenger sia in EUW che in America che in Korea.

TSM-bjergsen-2015Summer

 

 

2) Enrique “xPeke” Cedeño Martínez.
Uno dei veterani di LOL. Giocatore competitivo dal 2011, ha iniziato come toplaner dei Fnatic. Passando successivamente alla midlane, ha giocato con la squadra fino al 2014, quando molti di componenti si sono distaccati. A quel punto seguendo quella che era la sua passione fonda una nuova squadra, gli Origen, che in un solo anno riesce a ottenere ottimi risultati nella scena competitiva. Il suo stile di gioco verte sull’utilizzo di veloci assassini: Katarina, Ahri, Fizz, Kassadin e Diana tra i suoi favoriti.Nella stagione 2012 aveva 3 account nella top 10 in EUW, attualmente ne ha 3 in challenger, tra cui uno sul server koreano. xPeke è riconosciuto come il padre del backdoor in scena competitiva(il primo effettuato con Kassadin), tanto che è stata inserita una speciale inquadratura detta “peke cam” che negli EU LCS tiene d’occhio gli splitpush e gli eventuali backdoor, senza intaccare la regia principale. Detiene attualmente il record per il maggior numero di minions farmati in meno tempo (300 in circa 21 minuti con Orianna). Con i Fnatic ha vinto molti titoli di rilievo, tra cui un mondiale, ed è stato l’unico insieme a sOAZ ad essersi qualificato a quattro competizioni mondiali.

OG-xpeke-2015Summer

 

1) Lee “Faker” Sang-hyeok
“L’imbattibile re dei demoni” Koreano, corsia centrale degli SKT T1. Da sempre taciturno e riservato, scala le classifiche Koreane di LOL con il nome di GoJeanPa, cambiato successivamente in Faker.
Entra nella scena competitiva nel 2013, ingaggiato dagli SK Telecom, e da li inizia un roseo periodo colmo di vittorie e soddisfazioni, in cui l’attuale giocatore più forte del mondo mette in mostra tutte le sue abilità. Faker vive praticamente per il gioco, che è per lui fonte di felicità e arricchimento tanto che le ore che passa quatidianamente ad allenarsi vanno altre le otto. La sua rosa di campioni è composta da Gragas, Le Blanc, Zed, Riven, Ahri e Orianna, ma in realtà ne usa perfettamente più di trenta. Il suo mantra è “capire il flusso del gioco e sapere quando attaccare e quando non farlo”. Nel panorama competitivo ha valorizzato in midlane capioni come Riven, Zilean, Xerat, ma in particolare ha sempre sostenuto che un ottimo midlaner debba usare alla perfezione Ryze e Twisted Fate, poichè uno insegna come usare al meglio le proprie skill e gestire i CD, e l’altro insegna ad avere una attenta visione della mappa. Detiene il record di rateo di vittorie con Riven, e la miglior score con Le Blanc in una competizione mondiale. Ha vinto più volte il titolo di miglior giocatore del mondo, e ultimamente il premio per aver compiuto la prima pentakill nella scena competitiva di metà stagione 2015. Tra i fatti curiosi riguardanti il suo gioco c’è la mania di bannare sempre Garen,Galio e Gangplank poichè sul client Koreano sono i primi tre personaggi in ordine alfabetico; inoltre egli non usa mai skin alternative per i propri personaggi durante le competizioni a meno che non glie lo si faccia notare. Ha cambiato skin autonomamente in sole 4 occasioni.

skt-faker

 

Share Post:

Related Posts