Rinnovi brand Playstation
by seph_zerox in
Element Weekly News

Inutile negarlo, l’acquisizione di Activision da parte di Microsoft è sicuramente una delle notizie più importanti dell’anno e quindi sono moltissimi i fan di tutto il mondo che si chiedono come risponderà Sony per proteggere il suo brand PlayStation.

Tra rumors particolari e probabilità più o meno plausibili, in rete si trovano le più disparate teorie, quindi vediamone insieme qualcuna in modo da poter fornire una nostra valutazione.

Innanzitutto c’è chi pensa che l’unico modo per contrastare l’ormai “quasi” monopolio di Microsoft sia quello di seguire la stessa strada del colosso di Redmond a suon di acquisizioni. Tra consigli su quali studi di produzione, tra cui spiccano nomi blasonati come Konami o Kojima productions, i fan credono che questo sia il momento giusto per cacciare i muscoli e sfoderare i propri miliardi.

Altre teorie invece sostengono che la ricerca da fare sia più certosina e debba essere mirata all’acquisizione di nuovi prodotti in esclusiva di una certa rilevanza, come ad esempio il prossimo Final Fantasy XVI.

Ci sono inoltre bizzarre teorie che suggeriscono di rafforzare il bacino di utenza del PlayStation Plus e del Playstation Now e quindi in questo caso la strada da seguire sarebbe quella di regalare ed includere giochi di maggior spessore, puntando di più sulle proprie esclusive.

Tra argomentazioni più o meno valide arriviamo però a dei rumor molto interessanti. Sembra infatti che Sony non sia stata con le mani in mano e che questa acquisizione di Microsoft fosse già nell’aria da tempo, infatti pare che la multinazionale di Tokyo nei mesi precedenti abbia già rinnovato le registrazioni di alcuni dei propri brand più importanti come contromossa.

Basti pensare che nell’ultimo periodo sembra essere stato rinnovato il marchio di The Order 1886, spettacolare titolo spacca-mascella di Ready at Dawn dalla pregevole estetica d’ispirazione vittoriana, la cui pecca principale era identificabile nella scarsa lunghezza.

Pare inoltre esser stato riconfermato anche il marchio di Wipeout, storica serie di corse futuristiche a bordo di astronavi, tra missili, turbo e giri della morte effettuati a velocità pazzesche! Ed infine, forse la più importante, pere esser stata prolungata la registrazione del marchio di Bloodborne: ennesima opera diventata ormai cult del maestro Miyazaki con ispirazioni e rimandi lovecraftiani. Il titolo, uscito in epoca old gen, è tutt’ora una delle esclusive di punta di tutto l’ecosistema PlayStation e per la quale i fan gridano alla speranza di un remake.

Insomma è innegabile che il mercato videoludico stia cambiando ma siamo sicuri che negli anni a venire possa essere sempre più florido e garantirci ancora svariate ore di emozioni e divertimento, che in fin dei conti è forse una delle cose più importanti di questo settore.

Share Post:

Related Posts