Sony acquista Bungie
by V1nc3ntP in
Element Weekly News

I nostri cari amici nipponici, stufi di subire gli sfottò di Microsoft, hanno deciso di calare la loro briscola e, scucendo 3,6 miliardi di dollari, hanno acquisito Bungie, la storica casa di sviluppo sul mercato da 30 anni (ricorrenza trascorsa e celebrata proprio a fine 2021), creatice di una delle saghe attualmente più longeve e seguite nel mondo videoludico, e presente su tutte le piattaforme di gioco più diffuse (PS5/PS4, XBOX, PC e Stadia).

La cosa (se vogliamo) comica è che fino ad un paio di anni fa, Bungie era supportata nella distribuzione delle proprie IP proprio da Activision/Blizzard.

Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, dichiarandosi entusiasta dell’acquisizione, ci ha tenuto a ribadire che lo studio,pur essendo entrato a fare parte dei Playstation Studios, resterà indipendente; Sony si focalizzerà sulla sua community e sull’espansione della stessa: l’acquisizione della SH di Bellevue è motivata proprio dalla volontà di allargare ed espandere la community Playstation, fornendo il miglior supporto possibile a Bungie. Lo stesso presidente di Playstation Studio, Helmut Hust (che qualcuno di voi si ricorderà per un cameo nell’ultima fatica del maestro Kojima, Death Stranding, nella parte di un prepper) ha dichiarato, salutando i nuovi arrivati, di essere da anni un fan della sh creatrice di Halo e di seguire da tempo gli sviluppi delle loro maggiori IP, certo che le abilità dei programmatori di Seattle siano pienamente compatibili con le qualità degli Studios di Sony.

Tornando all’acquisizione, si vocifera che sia stata agevolata anche e soprattutto dalla volontà espressa da Bungie qualche mese addietro (e confortata da varie ricerche di figure lavorative con esperienza nel campo dei media apparse sul sito della sh), di espandere l’universo di Destiny su media diversi dai videogame (serie tv e magari un o più titoli per il grande schermo in primis), campo in cui ovviamente sony ha esperienza, capacità e risorse seconde a nessuno.

Share Post:

Related Posts