Featured Babylon's Fall, fallimento su tutta la linea
by Azeras9 in
Element Weekly News

Platinum Games, studio giapponese che ci ha (quasi) sempre regalato esperienze videoludiche di altissimo livello, come i vari Bayonetta, Astral Chain e Nier: Automata, non è estraneo ad incidenti di percorso, e la sua ultima opera, sviluppata con il supporto di Square Enix proprio come Nier, sembra non aver fatto breccia nel cuore dei giocatori e tantomeno in quello della critica.

Dopo un primo teaser all’E3 2018, Babylon’s Fall era stato oggetto di un re-reveal all’E3 2021 durante la conferenza Square, con un’accoglienza abbastanza tiepida dovuta alla sua natura di gioco multiplayer con struttura da Game As A Service, nonché ad una direzione artistica intrigante sulle prime, ma piuttosto scialba e priva di mordente.

A quanto pare, purtroppo, i timori del pubblico si sono rivelati ben più che corretti. La nuova opera di Platinum, che ricordiamo essere disponibile solo per PC e piattaforme casalinghe Sony, risulta avere una media del 51% di recensioni positive su Steam, con soli 500 giocatori circa all’attivo e un metascore di appena 42 su 100, un risultato quantomeno deludente se paragonato agli standard a cui Platinum Games ci ha abituati.

Il modello di Game as a Service previsto dal publisher potrebbe aiutare il gioco a risollevarsi, ma se i problemi che lo affligono, come pare dalle recensioni, sono di natura fondamentalmente strutturale, non sarà facile per Platinum riconquistare – o meglio, conquistare – una consistente fetta di appassionati.

Share Post:

Related Posts