Featured Pronti per L'EVO 2022?
by Goz Of Metal in
Element Weekly News

Lo sapevate che è stato proprio durante una delle manifestazioni dell’ Evolution Championship Series (EVO per gli amici) che il mondo del gaming è cambiato?Suona assurdo ma è vero. Il 1 agosto 2004, durante la terza edizione dell’ evento, si assistette a quello che la community mondiale conosce come il leggendario EVO Moment #37 dove il pluricampione Diago TheBeast Umehara ha compiuto un’ impresa diventata storia del videogioco: sfruttando al meccanica del parry, fresca introduzione di Street Fighter 3, riuscì a parare alla perfezione ogni singolo colpo della super mossa della Chun-Li di Justin Wong ribaltando la partita che il mondo intero dava persa per il giapponese, facendo andare la folla presente nel delirio più totale. Dopo quel momento qualcosa si è rotto, alcuni ancora adesso dicono “quel giorno Daigo parryò e poi…”.

Giocatori, sviluppatori e tutti coloro che assistettero compresero quanto fosse rilevante la precisione e l’apprendimento di certe meccaniche in un videogioco, e di come un giocatore possa cambiare le cose quando comprende l’efficacia di certe mosse. Citiamo questo evento per parlarvi del fatto che non troppi giorni fa sono state annunciate le date e le lineup della nuova edizione 2022 dell’EVO! Dal 5 al 7 agosto nella luccicante Las Vegas, Nevada, presso il Casinò Mandalay Bay Resort avrà luogo la VENTUNESIMA edizione del più grande e importante torneo di picchiaduro di sempre. Il “quadrato” prevederà come al solito nove diversi fighting games, nei quali migliaia di giocatori si sfideranno per poi calcare il main stage per i round finali. La lineup prevederà sia “vecchie glorie” che nuovi arrivati. Tra i titoli già visti avremo Dragon Ball FighterZ (terza apparizione), Mortal Kombat 11 Ultimate (seconda apparizione), Street Fighter V: Champion Edition (quinta apparizione) e Tekken 7 (sesta apparizione) – le new entry saranno invece Granblue Fantasy: Versus, The King of Fighters XV, Guilty Gear: Strive (!!!), Melty Blood: Type Lumina ed infine Skullgirls 2nd Encore.

Purtroppo, come avrete sicuramente capito, ci sarà un grande assente e questi sarà proprio un titolo della serie Super Smash Bros. Sin dal 2007 il fortunato gioco Nintendo è sempre stato compreso tra i partecipanti al torneo ma quest’anno, per motivi ancora un po’ fumosi, tra acquisizioni di diritti e prese di posizione, lascerà il banco vuoto. Lo spettacolo sicuramente non mancherà, per gli addetti al settore verranno trattati giochi molto tecnici e per un occhio allenato ci saranno molti motivi per sorprendersi, ma la mancanza di Smash si farà sentire. Anche quest’anno, però, sicuramente ne vedremo delle belle: i giochi per dare spettacolo sicuramente non mancano, e ormai mancano giusto cinque mesi alla fatidica data.

Share Post:

Related Posts