Square Enix si svende ad Embracer Group e non solo?
by Azeras9 in
Element Weekly News

Dopo aver tentato, come molti altri publisher giapponesi, di accattivarsi le simpatie del pubblico occidentale in un periodo non proprio florido per le case del Sol Levante, Square Enix sembra aver gettato la spugna ed ha venduto i suoi studi occidentali e le IP ad Embracer Group, gruppo svedese che possiede anche THQ Nordic.

L’acquisto, costato ad Embracer “appena” 300 milioni, dimostra le intenzioni di Square di puntare sulle proprie proprietà intellettuali storiche, quelle che hanno permesso al publisher di diventare negli anni ad essere un punto di riferimento per il mercato, in particolare con la sempre estremamente prolifica saga di Final Fantasy.

Il fallimento commerciale invece di titoli come Deus Ex: Mankind Divided e soprattutto di pezzi da novanta come i giochi su licenza Marvel che non sono riusciti a generare profitti all’altezza delle aspettative, hanno fatto si che si seguisse la strada della vendita, dato che sono costati a Square diversi milioni di dollari in perdite aziendali

A quanto pare, sembra che Square si voglia concentrare sempre di più su giochi con modello “game-as-a-service”, come il peraltro fallimentare Babylon’s Fall, e sul mondo degli NFT, che viene considerato dal CEO Yosuke Matsuda il futuro del gaming.

Complimenti intanto ad Embracer Group, che con quest’ennesima acquisizione di oltre 50 IP di Square Enix Montrèal, Crystal Dynamics e Eidos, va a arricchire il suo ormai larghissimo giro di sviluppatori e realtà sotto la propria ala protettrice, essendo ormai ed in maniera consolidata, la più grande holding videoludica europea.

Share Post:

Related Posts