Ubisoft rilascia Roller Champions in versione Free To Play
by seph_zerox in
Element Weekly News

Da qualche giorno, e precisamente dal 25 maggio, è disponibile in versione Free To Play il nuovo gioco di Ubisoft dedicato agli sportivi. E’ infatti uscito Roller Champions, un simpatico e adrenalinico 3vs3 a tema rollerblades.

Lo scopo, tra contrasti, marcature, passaggi di sorta e trick di vario tipo è quello di fare più punti del team avversario in skatepark alquanto futuristici e quindi il target di riferimento è quello degli appassionati di PVP.

Trattandosi di mamma Ubi il focus del prodotto è come sempre il voler esser catchy a livello estetico, molto moderno e scanzonato. Con una grafica ed una modellazione al limite del cartoonesco che sicuramente potrà contribuire al successo o meno del titolo.

Vincendo le nostre partire guadagneremo punti esperienza, qui chiamati Followers, utilizzabili in seguito per lo sblocco di oggetti cosmetici per il nostro alter-ego, piuttosto che nuove animazioni per i “goal” e esultanze di fine partita.

Viene da se che data la natura free to play del prodotto una buona parte degli oggetti cosmetici migliori si sbloccheranno tramite valuta digitale piuttosto che tramite l’acquisto del pass ed il successivo conseguimento dei livelli che lo compongono. In questa prima stagione di lancio ad esempio, acquistando il ROLLER PASS ci sono ben 41 ricompense aggiuntive con cui personalizzare il proprio sportivo, che si vanno a sommare agli 11 oggetti già disponibili nel pass gratuito.

Abbiamo fatto qualche partita ed il gioco effettivamente sembra divertente, bisognerà però vedere la sua tenuta a lungo termine perchè troppo spesso gli sviluppatori di Ubisoft ci hanno abituati a boom iniziali seguiti subito dopo da cali di utenza impressionanti. Quindi cerchiamo di non farci prendere dall’hype più smodato!

Una volta che il gioco si sarà assestato in termini di giocatori inoltre, bisognerà capire se la progressione e la skill mountain reggeranno, sennò potremmo ritrovarci ben presto in partite sbilanciate e che potrebbero ben presto lasciare spazio alla frustrazione.

Per ora possiamo dire che l’accoglienza (e forse anche il lancio promozionale) sono stati piuttosto tiepidi, però speriamo che con il passa parola il titolo possa avere il giusto seguito e che quindi il panorama PVP possa arricchirsi di un prodotto che in ogni caso cerca di essere una novità e vuole distaccarsi dal solito corri salta spara a cui spesso siamo abituati.

Share Post:

Related Posts