Abbiamo visto Hollow Knight Silksong, esiste!
by Goz Of Metal in
Element Weekly News

Hallelujah! Hallelujah! Nell’aria riecheggiano le prime note della canzone della seta!

FINALMENTE ABBIAMO VISTO QUALCOSA DI NUOVO DI SILKSONG!!

Il famigerato seguito del fortunatissimo MetroidVania indie Hollow Knight di Team Cherry, dopo 3 estenuanti anni di silenzio radio dal reveal al Treehouse del 2019, ha infine deciso di farsi rivedere in giro, con un nuovissimo trailer ben carico di informazioni e gustose novità.

Sia già chiaro sin da subito, perchè il cerchio non è ancora completo: non abbiamo nessuna data di rilascio ufficiale, ma almeno sappiamo che entro massimo un anno (queste le comunicazioni di microsoft durante il suo ShowCase), Silksong sarà nelle nostre mani.

In questo secondo titolo targato Squadra Ciliega, Hornet, “quella con ago e filo che urlava GIT GOOD”, sarà la protagonista di una nuova avventura, della quale non sappiamo nulla, se non che la nostra paladina sarà armata di molte nuove abilità, a fronte di un gameplay decisamente più dinamico e vario, con HUD aggiornato e abilità con cooldown!

Nemmeno in che lasso temporale sarà collocata rispetto alle vicende vissute dal piccolo Cavaliere…

Da ciò che si è visto nel trailer il gameplay d’azione di Silksong sembra essere molto più veloce e articolato che in passato ed è già abbastanza da far ben sperare per vivere un’ esperienza sia legata alla lore del mondo di gioco che completamente nuova. Probabilmente ci aspetterà un altro pacchetto ben fornito di tutto punto, già 3 anni fa erano infatti stati promessi 150 nuovi nemici, un cesto di nuovi boss, tanti simpatici amici da conoscere e nuove ittà da visitare, sfide, segreti, missioni e chissà cos’altro. Ricordiamo che all’inizio SILKSONG sarebbe dovuto essere soltanto un DLC, ma poi vista la vastità di aggiunte decisero di farlo divenire un gioco a se, un “sequel” a tutti gli effetti.

Ad oggi possiamo solo ipotizzare dove potrebbe arrivare il livello di difficoltà di questo nuovo gioco, ben sapendo le vette toccate da momenti folli come il Sentiero del Dolore e il Re dell’ Incubo… prepariamo i ventilatori, ci sarà da sudare!

Ci si aspetta un gran lavoro anche da parte di Cristopher Larkin, compositore dell’impareggiabile OST del primo titolo della serie, che in più occasioni ha già dimostrato di saper rendere completa qualsiasi situazione di gioco con la sua musica.

Cos’altro aggiungere? Silksong sarà disponibile al dayOne per gli abbonati al servizio in abbondamento di Microsoft e sarà anche presente su Nintendo Switch. Che dite? Hype ne abbiamo?

P.S.: se non rimettono Grimm ne rimarrò PROFONDAMENTE deluso… mamma che bello quel tema sonoro (nota di Seph!)

Share Post:

Related Posts