Dopo l’avventura “Una notte a Karazhan” rilasciata a fine Agosto, torna una nuova espansione per il nostro amato gioco di carte collezionabili.


Come annunciato durante il Blizzcon, la nuova espansione sarà ambientata a Meccania, città portuale dell’universo di WOW. Nell’ombra si muovono tre grandi fazioni criminali che mirano al controllo della città. Sono proprio queste fazioni, la novità più succulenta della nuova espansione. Ma procediamo con ordine, non esiste ancora una data ufficiale di rilascio, ma solo un periodo indicativo e cioè l’inizio di Dicembre. L’espansione conterà ben 132 nuove carte ed è già possibile pre-acquistare 50 buste al costo di 44.99 Euro seguendo questo link.

La novità più consistente, come accennato sopra, sarà l’aggiunta di una nuova meccanica, quella delle fazioni. Ci saranno 3 fazioni i cui membri potranno essere adoperati solo in determinate classi. Queste sono:

  • Sgherri Torvi che saranno condivisi da Cacciatore, Paladino e Guerriero
  • Kabala usabili in Mago, Sacerdote e Stregone
  • Loto di Giada, infine, per quanto riguarda Druido, Ladro e Sciamano

Andando nello specifico, questa nuova meccanica comporterà la possibilità di usare questi nuovi servitori, appartanenti alle varie fazioni, solamente nelle classi comprese nel su citato elenco. Si tratterà quindi di servitori generici, che ci permetteranno insieme alla meccanica rinvieni, di ottenere una carta di una classe condivisa dalla fazione e non solo di quella in uso (es. usando un servitore della Kabala con il Sacerdote, potremmo rinvenire una carta del mago.). Questo porterà sicuramente molta varietà all’interno di un meta che, ultimamente, ruota solo intorno a MidShaman, anche se rimane quel tanto odiato fattore random ed anzi ,a mio avviso, viene potenziata la casualità dovendo scegliere tra 3 classi diverse di volta in volta.

Per conoscere tutte le nuove carte dell’espansione si dovrà attendere, infatti saranno presentate di volta in volta fino al rilascio ufficiale.

Qui potrete trovare il trailer della nuova espansione e qui le carte fino ad ora rilasciate.

Non mancate di farci sapere la vostra opinione sui “Bassifondi di Meccania”. 

A presto con nuove news.