Anthem a rischio e tempi di attesa previsti per Dragon Age 4 ancora lunghi.

Il futuro di BioWare risulta incerto ed offuscato! Sono molteplici i problemi sopraggiunti ad alcuni dei giochi a cui la Software House Canadese sta lavorando negli ultimi tempi. Uno tra tutti è l’attesissimo Anthem, che rischia di essere rinviato al 2019! La causa è proprio l’elevata dimensione del gioco, sul quale BioWare affida il proprio futuro, a dare problemi. Sembrerebbe però che il team Canadese stia lavorando durissimo per portare Anthem sui nostri schermi.

Jason Schreier, in un suo articolo, racconta di tutti i problemi che BioWare starebbe affrontando in questi tempi; problemi che non si limitano solamente ad Anthem (anche se l’etichetta della software house dipende dalla pubblicazione o meno di quest’ultimo). Infatti è stato rimandato anche Dragon Age 4 che avrebbe dovuto avere degli elementi “live con un focus sui personaggi e sulla storia” ma questi ultimi sarebbero stati rivalutati. Non abbiamo altri dettagli in merito ma sappiamo che Dragon Age 4 sarà pubblicato dopo Anthem (2019) e quindi dovremmo aspettare minimo fino al 2020/2021.

Oltre a tutto ciò si aggiunge anche il fatto che la casa gestita da EA stia valutando la cessazione dello sviluppo dell’MMO Star Wars: The Old Republic che ha perso molti giocatori e che ultimamente è passato nelle mani di un team notevolmente ridotto.

Un passato comunque travagliato

BioWare non è nuova a problemi del genere. Proprio nell’anno appena passato (2017) la Software House Canadese ha ricevuto molte critiche per il mancato (e quasi fallimento) Mass Effect: Andromeda e per il grandissimo polverone suscitato da Star Wars: Battlefront II. Inoltre, ricordiamo le pesanti critiche svolte dal pubblico e dalle redazioni riguardanti due giochi: Dragon Age II (2011) e Mass Effect 3 (2012). Insomma, BioWare ne ha viste di cotte e di crude e chissà se riuscirà ad uscirne salva (ma non proprio sana) anche questa volta.

Fonte: Kotaku