Classifica Globale Team

 

Dopo l’ultimo Intel Extreme Masters svoltosi nella città polacca di Katowice, il famoso sito di news hltv.org, il più grande portale di riferimento per il mondo di CS:GO attualmente, ha rivalutato la classifica del team ranking globale. Vediamola insieme.

 

1° posizione: Fnatic

(flusha, JW, dennis, olofmeister, Krimz)
Che dire, il team svedese rimane ancora al vertice della classifica globale, con la aggiunta di dennis (ricongiuntosi così con i suoi ex-teammate degli LGB eSports, olofmeister e Krimz) non perde un colpo, prima classificata a tutti i tornei a cui ha partecipato ultimamente, due su tutti l’ESL Barcelona Invitational e, per l’appunto, l’ultimo IEM. Costanza e risultati sicuramente sono i loro punti di forza da quando pronax se n’è andato, lasciando il ruolo dell’IGL a flusha. Punteggio assegnatogli da hltv: 1000, il massimo. Posizione invariata.

 

2° posizione: Natus Vincere

(Edward, GuardiaN, flamie, zeus, seized)
Nonostante il quarto posto all’IEM, il team misto russo-ucraino-croato continua a ottenere buoni risultati con costanza, sicuramente non sono avversari facili, anzi, GuardiaN e il suo famigerato AWP è uno dei player più temuti dagli avversari. Anche qui, la costanza porta ai risultati, e hltv vuole premiarli, punteggio 598. Passano da terzi a secondi.

 

3° posizione: Astralis

(karrigan, dupreeh, Xyp9x, device, cajunB)
Dopo svariati cambi di nome (da TSM a QuestionMark, da QuestionMark a Astralis), il team danese finalmente è riuscito a ritornare in carreggiata classificandosi terzo all’IEM, risultato ottimale viste le prime due classificate (fnatic e Luminosity), praticamente imbattibili per i team restanti. Hanno ancora molto da migliorare, nonostante il loro potenziale sia già altissimo. Valutazione hltv: 576, di un nulla staccati dai Na’Vi. Passano da quarti a terzi.

 

4° posizione: Luminosity

(fnx, FalleN, TACO, fer, coldzera)
Si può definire il team rivelazione dell’ultimo periodo: dal nulla compare nei top team, porta alto il nome brasiliano, riesce a tenere testa ai fnatic, una sorpresa per tutti. Classificati secondi all’ultimo IEM, battuti solo dallo scoglio impossibile chiamato fnatic (ma che nella fase a gironi avevano battuto), i Luminosity possono uscire a testa alta da questo torneo, con un gran carico di esperienza acquisita e una fama da portare avanti. Ben fatto dai brasiliani, hltv li valuta con 487 punti. Passano da quinti a quarti.

 

5° posizione: EnVyUs

(NBK, apEX, Happy, KennyS, kioShiMa) (al momento della classificazione)
Deludenti nell’ultimo IEM, esclusi alla fase a gironi, il disagio e la scarsa organizzazione hanno fatto vedere esplicitamente la situazione attuale del team francese: disastrosa. Già dall’ultimo Dreamhack Cluj-Napoca i “boys in blue” non convincevano, e ultimamente si è toccato il fondo. Nella classifica di hltv hanno perso ben 4 posizioni in una volta, attualmente classificati con 485 punti, passando da secondi a quinti. E’ dell’ultima ora la notizia che kioShiMa è stato allontanato dal team, il suo posto verrà preso da DEVIL, proveniente dagli LDLC.White.

 

Restanti 15 posizioni:

6° posizione: Virtus.Pro, in grande calo ultimamente pure loro, devono lavorare per tornare ai tempi dei “Kings of Katowice”. 228 punti.

7° posizione: Dignitas, gli ultimi arrivi hanno sicuramente portato aria fresca al team danese. 199 punti.

8° posizione: mousesports, costanti nelle prestazioni, mai tra i primi, ma nemmeno tra gli ultimi. 168 punti.

9° posizione: G2, ancora devono trovare l’equilibro dopo la dipartita dagli storici Titan. 154 punti

10° posizione: FaZe, dopo vari cambi di nome si trovano sotto della famosa squadra leader in Call Of Duty, dopo la partenza di dennis si è rotto l’equilibrio che li teneva a galla. 153 punti.

11° posizione: Ninjas in Pyjamas, per ora l’arrivo di pyth non sembra fruttare tanto, devono ancora lavorare tanto per tornare ai vecchi tempi. 152 punti.

12° posizione: TempoStorm, altra rivelazione dell’IEM Katowice, sono balzati dalla 25esima alla 12esima posizione in una sola volta, hanno potenziale ma devono imparare a gestirlo. 113 punti.

13° posizione: Cloud9, al ribasso come molti altri, li aspetta un duro lavoro per riprendere a scalare le classifiche dei tornei. 108 punti.

14° posizione: Counter Logic Gaming, stesso discorso dei Cloud9, devono imparare a giocare meglio di squadra. 104 punti.

15° posizione: Liquid, serve tanto allenamento e più squadra. 73 punti.

16° posizione: Flipsid3 Tactics, hanno un potenziale alto, devono solo metterlo in campo. 72 punti.

17° posizione: E-Frag.net, hanno giocato una buona partita nei gironi dell’IEM contro degli EnVyUs smorti, ma forse era tardi. 65 punti.

18° posizione: Gambit, si vedrà come se la giocheranno all’MLG Columbus, in programma a fine mese. 62 punti.

19° posizione: Hellraisers, oskar ha tirato uno scherzo ai fan dicendo di essersi svincolato dal team, ma era solo una bufala. Possono fare di meglio e ritornare nei major, ma hanno tanta strada da fare. 49 punti.

20° posizione: Renegades, gli australiani hanno saputo farsi valere attraverso la Minor Oceania, ma non sono ancora in grado di sostenere partite a livello di Major. 48 punti.

 

 

Rimanete aggiornati su Element Gaming!