Guida al PvP: regole base per i primi approcci

 

Quella del PvP Strutturato (5vs5) è una modalità stimolante, competitiva ed, in seguito all’introduzione della Lega, anche piuttosto remunerativa. Allo stesso tempo però, date le particolari meccaniche, presenta un elevato grado di difficoltà, soprattutto per chi è novizio del gioco.

Ecco dunque alcune “regole d’oro” che possono essere molto utili per chi ha intenzione di cimentarsi per la prima volta nel PvP strutturato.

 

Le armi ed i mezzi giusti.

Nota: in Heart of The Mists e nelle arene, il vostro equipaggiamento sara completamente equalizzato. Tutto sarà focalizzato sulla vostra build alla quale potrete accedere tramite l’icona dell’elmo in alto al centro della schermata.

Metabattle: la build prima di tutto. Se si è novizi, è altamente sconsigliato giocare con build personalizzate. Metabattle è un sito creato dagli utenti per gli utenti. Qui è possibile trovare tutte le build più potenti ed apprezzate dalla comunità di Guild Wars 2. Il sito è in costante aggiornamento dal momento che, con il tempo, il gioco inevitabilmente cambia e così anche le build.

 

Le regole d’oro.

– Una volta sistemata la vostra build si è pronti per l’arena. Le mappe che incontrerete sono di vario tipo e con diverse meccaniche. In merito alle loro caratteristiche, si affronta un discorso più complesso ed avanzato e ci riserviamo di discuterne eventualmente in un successivo articolo. Un tratto comune a tutte sarà rappresentato dalla presenza di tre punti (close, mid e far). Mantenere il possesso di quanti più punti possibili quanto più a lungo possibile, garantisce la vittoria. Adesso è fondamentale focalizzarsi su queste tre massime d’esperienza:

1) Combattere sui punti. Se il team non riesce a mantenere i punti, la sconfitta è inevitabile. Combattere sui punti, impedirà al nemico di catturarli.

2) Non morire su un punto outnumbered. Generalmente difficilmente si è in grado di vincere un fight 2vs1. Se si è soli contro più giocatori, il miglior suggerimento è non farsi uccidere (se si viene uccisi si la squadra avversaria guadagnerà punti) e ritirarsi. Se un altro compagno di squadra è in arrivo per soccorervi, è possibile valutare l’ipotesi di resistere e combattere anche in inferiorità numerica. La morte sul punto per resistenza ad oltranza è consigliabile soltanti in casi estremi (esempio classico: il punto non deve essere assolutamente perso perchè c’è un testa a testa tra i due team sul finire della partita).

3) È più importante mantenere i punti che fare kill. La superiorità corpo a corpo non garantisce la vittoria. Un team superiore in PvP ma incapace di mantenere i punti sarà con ogni probabilità sconfitto. Ogni membro delle squadra deve impegnarsi a mantenere i punti, secondo uno schema tattico ben preciso o quanto meno in sinergia l’uno con l’altro. Il motivo alla base è elementare: tenere a lungo i punti di interesse da un punteggio maggiore rispetto alle singole kill.

 

Note integrative e suggerimenti finali.

– La mappa: consultare la mappa dell’arena permetterà di capire la posizione ed i movimenti degli avversarsi e del proprio team. Essere sempre aggiornati sulla situazione della partita è fondamentale per pianificare le successive mosse.

– Il Focus: focussare significa contrare la propria potenza di fuoco su un unico target. Il target lo si riconosce da un mirino rosso e può essere sempre chiamato chiamato con l’opportuno comando. Alcuni tipi di classi sono più focussabili di altre, ma questo è un discorso per un livello più avanzato.

Pratica! I primi scontri non saranno facili, soprattutto se non si ha una padronanza totale della propria classe. La confidenza con le skill si prende solo con tanto esercizio e costanza. Imparare dai propri errori giocando consapevolmente, informarsi sulle abilità ed allenarsi, sono le regole basilari. Questo, oltre per le proprie capacità  individuali, vale anche per i movimenti, il lavoro di squadra e le tattiche nelle diverse mappe dell’arena. Un modo estremamente valido per migliorare il proprio stile di gioco è seguire i top players su Twitch. Molti dei loro canali possono essere trovati direttamente su Metabattle.

 

Per altre informazioni, leggi qui!

Se sei interessato a giocare con noi, iscriviti qui!

Organizziamo anche coaching PvP per i meno esperti.

 

Gioca con noi!