housing

L’housing arriva su eso grazie al dlc Homestead!

Chi non ha mai sognato di avere una casetta nel mondo di tamriel?

Magari con un bel giardino e qualche invasione daedrica nella cantina… Home sweet home…

Beh, la Zos ci accontenta e ci da succulente novità sul dlc gratuito Homestead!

Senza ulteriori indugi vi lascio alla traduzione della news!


Dopo una lunga giornata ricca di avventure non c’è nulla di meglio che tornare nella propria casa.

Homestead, il sistema di housing di The Elder Scrolls Online, arriverà in febbraio 2017.

Scopri cosa ti aspetterà al lancio, inclusi dettagli sul numero di case disponibili, come ottenerle e come decorarle.

Homestead, verrà incluso gratuitamente nel gioco di base con il prossimo aggiornamento ed introdurrà l’attesissimo sistema di housing. Tra le varie cose darà la possibilità di craftare decorazioni per la casa e provvederà un gran numero di opzioni per decorare la vostra casetta. 

Saranno presenti ben 40 uniche case con più di 2,000 decorazioni per la vostra casa, permettendovi di rendere la vostra casa unica.

Potrete essere orgogliosi proprietari di una casa in Tamriel da febbraio 2017, quando Homestead verrà rilasciato per PC/Mac, Xbox One e Playstation 4, o potrete partecipare alla beta nel PTS in gennaio.

Ecco un primo sguardo alle case disponibili. Le case sono state tutte decorate attraverso l’Housing Editor Tool che troverete in questa espansione.


Possedere una casa a Tamriel

Presto, avere un piccolo angolo di Tamriel per voi stessi sarà realtà. Quando Homestead verrà lanciato nel 2017, voi potrete ben 40 case tra cui scegliere.

Dopo aver completato la tutorial quest, vi verrà data la vostra prima casa: una modesta stanza alla locanda di zona.

Quando sarete pronti ad espandervi, saranno disponibili, in tutta Tamriel, case aggiuntive; da caldi ed accoglienti case sull’albero a Greenshade a ville di charme a Malabal Tor o tenute padronali a Rift.

Il design delle case prenderà spunto dalle 10 razze giocabili e potranno essere acquistate arredate o non arredate. In generale, potrete comprare le case che vi piacciono, a prescindere dalla razza o dalla alleanza del vostro personaggio.

L’unica eccezione è la casa in stile imperiale; essa richiederà il possesso della imperiali edition di ESO per essere acquistata.

Tutte le case disponibili al lancio di Homestead saranno localizzate nelle zone base di ESO, non nelle zone DLC, rendendo facile raggiungerle ed acquistarle.

Se siete degli Eroi dediti al girovagare siete fortunati. Infatti, potrete acquistare più case dove appendere il cappello e riposarvi.

Tutte le case sono account-based e, dunque, utilizzabili da ogni vostro alter-ego una volta acquistate.

 


Comprare una casa

Vi sono due differenti modi per comprare una casa in Homestead. Dopo aver completato il tutorial, quasi tutte le case addizionali saranno comprabili via moneta di gioco (gold). Tutte le case, non arredate, che potrete comprare con i gold, potranno essere acquistate anche nel Crown Store. Inoltre, nel Crown Store, sarà possibile acquistare le case già arredate da i migliori designer di interni di Tamriel; pronte per accogliervi senza ulteriori spese. Potrete comunque rimuovere e rimpiazzare tutte le decorazioni presenti di default, con quelle da voi preferite.

Più tardi, nel Crown store, saranno disponibili proprietà speciali; come una piccola e lussuriosa casa su un isolotto.

Se preferite comprare case non arredate per gold, i residenti locali vi chiederanno di provare il vostro valore per poter diventare residenti utili alla comunità. Nessuno vuole un vicino scostante dopo tutto! Completando specifici achievement sarete in grado di conquistare il rispetto dei residenti e comprare la casa a cui mirate.

 


Decorazioni

Non ci saranno due case identiche in Homestead. Infatti, voi sarete in grado di dare un tocco personalizzato alla vostra casa, comprando o craftando, attraverso il nuovo Housing Editor, tutte le decorazioni che vorrete. Persino gli esterni sono personalizzabili e avrete la possibilità di lasciar correre la vostra fantasia e sbizzarrivi.

Vi saranno più di 2000 decorazioni tra le quali scegliere.

Potrete riempire le vostre case con tavoli, sedie, armerie, letti, bar, casse, banconi e molto altro. Una volta che avrete posizionato con cura l’elemento di arredo che preferite, potrete aggiungere ulteriore personalità ad esso aggiungendo: libri, cibo, botti, dipinti , luci, piante albero e altro ancora. Sceglierete una casa in stile Khajiiti e la riempirete con decorazioni in stile Nibenese? O preferirete una casa in stile Bretone con una eccentrica combinazione di decorazioni Argoniane Bosmer? Le possibilità sono davvero illimitate.

 

Le decorazioni e gli oggetti di arredo potranno essere craftate usando le attuali trade skills, comprate via gold dai mercanti di Tamriel, o comprate nel Crown Store. 

Molte delle decorazioni saranno acquistabili sia in gold, che on crowns.

Se siete esploratori esperti, vorrete avventurarvi nel mondo di Tamriel e ottenere prestigiosi trofei d’arredo nelle Trials, Dungeons e Veteran Areas. Una volta ottenuti questi trofei potrete esporli nelle vostre case e mostrare ai vostri invitati di cosa siete capaci.

Oltre le normali decorazioni sarete in grado di ottenere anche decorazioni di lusso e tramite achievement.  Gli oggetti ottenuti via achievement non saranno ottenuti automaticamente, ma sarà sbloccato il loro acquisto da un vendor specifico al completamento dell’achieviement. Invece, le decorazioni di lusso, saranno oggetti molto dettagliati e costosi, che verranno venduti solo per un periodo di tempo limitato, prima di ruotare con un nuovo stock di decorazioni.

Potrete anche usare pet, mounts, assistenti, stazioni di crafting, punti luce e manichini di pratica (dove testare le vostre build!) all’interno della vostra casa.

Per i diligenti alunni della Mage’s Guild ci è un ulteriore sorpresa! Potrete posizionare copie dei libri della libreria di Shalindor e tenerli a disposizione per le letture serali. Questi libri saranno acquistabili dai vendor della gilda dei maghi solo dopo aver completato il set di libri in questione.

Quando Homestead uscirà voi sarete in grado di craftare, testare le build, organizzare feste, fare role-play e molto altro, direttamente a casa vostra!

 


Dettagli Addizionali

All’inizi del anno venturo potrete aspettarvi guide dettagliate sul sistema di housing, l’editor e il sistema di crafting dell’arredo. In questo modo sarete più che pronti per il lancio di Homestead in febbraio.

Nel frattempo vi daremo alcune informazioni in più:

  • Le case sono istanziate, così non avrete il problema di correre per accaparrarvi il pezzo di terra che vi interessa;
  • Gli arredi craftati saranno vendibili ad altri giocatori;
  • Sarete in grado di vedere la casa, sia arredata che non, prima di effettuare l’acquisto;
  • Sarete in grado di ospitare in casa i vostri amici e compagni di gilda. Essi potranno raggiungervi attraverso il comando “travel to” similmente a quanto avviene per i dungeon. Inoltre, vi sarà il comando “Visit House” disponibile per quando sarete offline;
  • Potrete dare a persone fidate il permesso di modificare l’arredamento della vostra casa;
  • Anche persone che non sono nella vostra friend list o nella vostra gilda potranno visitare la vostra casa. Vi basterà aggiungere a quelle persone il tag “Visitatore” o “Decoratore” dai settings della vostra casa;
  • Potrete viaggiare direttamente verso la vostra casa attraverso fast travel o direttamente dal menù dei”collectibles”.
  • Potrete consentire gli altri giocatori di visitare la vostra casa; gli basterà teletrasportarsi su di voi;
  • Le case saranno sicure e gli altri giocatori non saranno in grado di entrarvi e derubarle senza il vostro permesso. Gilda dei ladri scusa!

Con più di 40 case e 2000 oggetti di arredo disponibili non vediamo l’ora di scoprire cosa riuscirà a creare la community! Dove metterete radici? Come decorerete le vostre case? Cercherete di diventare i migliori designers di Tamriel? Vogliamo saperlo!

Potete scriverlo qui nei commenti o sulle altre piattaforme usando l’hashtag #Homestead!


Per ulteriori informazioni vi invito a visitare il post sul sito ufficiale: QUI!