Sabato 21 si è tenuto, presso il Vigamus, “l’Official Italian Koshien”, primo torneo Lan nazionale di mischie mollusche.

Il torneo Koshien ha riunito numerosi avventori e diversi team che, durante la giornata, si sono sfidati in un torneo a premi all’ultimo punto colore.

La sfida della community italiana di splatoon 2 era quella di riunire i giocatori seguendo un sistema prettamente giapponese, cercando, contemporaneamente, di richiamare anche l’interesse dei canali d’informazione che si occupano del mondo Nintendo.

Il progetto, partito mesi fa grazie allo staff del nostro network, ha convinto così durante il tragitto numerose realtà quali: NintendOn esport (con cui hanno dato da tempo avvio ad una collaborazione volta allo sviluppo del competitivo di Splatoon 2), Everyeye, Gamescore e IES Gaming.

Questo sodalizio è stato fondamentale per il successo complessivo dell’evento e per la grande partecipazione registrata.

Il torneo Koshien: una scommessa vinta.

Momento centrale dell’intero raduno è stato senza dubbio il torneo.

La scelta delle mischie, modalità da sempre poco competitiva, è stato un vero rischio ma la community ha comunque risposto in maniera entusiasta dimostrando che, a prescindere dalla modalità, l’impianto generale di un evento e la promozione di tornei in Lan è ciò di cui i giocatori hanno davvero bisogno.

Le fasi finali del torneo hanno visto trionfare gli Element Tuzki, dopo una finale combattutissima contro i CrossInk. Al terzo posto invece gli Element Tentacle Takers.

Queste ultime partite sono anche state trasmesse live sul canale Twitch ElementGaming_eu.

Vi consigliamo la visione a questo link: https://www.twitch.tv/videos/287448655