Latin American International Championships.

Anche il terzo appuntamento dei Pokemon International Championship è terminato. Gli internazionali latinoamericani hanno avuto luogo in Brasile, dal 21 al 23 Aprile, nel WTC Events Center di San Paolo.

I migliori quattro giocatori di ogni categoria d’età e di ogni regione, hanno ricevuto il travel award per partecipare all’evento. Tra questi anche il nostro Davide Cognetta, che nonostante non sia arrivato a giocarsi la finale come i primi due internazionali, rimane ancora al primo posto globale con i suoi 1119 CP.

In questa tappa gli italiani non hanno brillato particolarmente. Dave Cognetta e Yuri Boschetto hanno presentato lo stesso team, testato insieme a Giovanni Milani e Andrea Di Francesco, non riuscendo a incidere nel torneo. In top 8 troviamo tre statunitensi, tra cui il vincitore Ashton Cox. Gli americani hanno scelto un altro approccio, presentando team diversi tra loro con caratteristiche varie.

Il pokemon dominante del torneo è stato sicuramente Arcanine, che troviamo in ben sei team della top 8. Non da meno anche Porygon 2 e Tapu Lele, presenti invece in quattro team.

La finale di Ashton Cox e il fattore “PINEAPPLE”.

Il vincitore di questa tappa è lo statunitense Ashton Cox, che si aggiudica 1550$ e 500CP. La finale vinta contro Javier Señorena lo porta al sedicesimo posto della classifica globale con 644 CP. Riassumiamo in breve cos’è successo durante quest’ultima bo3, in cui un evento particolare ha stravolto le sorti del finale.Ashton Cox pineapple

Persa la prima, vinta la seconda, Ashton Cox si trova nei turni finali dell’ultimo match, con uno Snorlax e un Mimikiu avvelenato. Dall’altra parte, Señorena ha in campo un Arcanine e un Tapu Lele con un grosso Muk Alola dietro. Lo spagnolo si trova decisamente in vantaggio, la vittoria sembra a portata di mano, quando all’improvviso accade l’insapettato.

Arcanine subisce un colpo critico da un high horsepower di Snorlax; Lele subisce un colpo critico da un shadow claw di Mimikiu. Due colpi critici in un solo turno, due pokemon KO e uno solo rimasto, che non regge il peso schiacciante di Snorlax negli ultimi turni.

La vittoria è di Ashton Cox, che nell’intervista finale abbraccia gioioso il suo ananas portafortuna come se fosse un totem sacro. Nell’intervista successiva, vediamo invece un Señorena amareggiato, freddo e impassibile, che mantiene comunque una calma statuaria. Assistere a giocate del genere ci fa riflettere e ci auguriamo che Señorena continui a competere con serenità anche nei prossimi tornei.

Gli ultimi preparativi verso i campionati mondiali.

I mondiali si avvicinano e solo i migliori potranno accedervi. L’ultimo Internazionale si giocherà in Nord America e sarà il torneo che stabilirà chi saranno gli allenatori ad accedere ai campionati del mondo. Alcuni hanno già collezionato i CP necessari per accedervi e dovranno lottare per mantenere alta la loro posizione. Altri Invece punteranno ad un risultato più importante, tentandosi il tutto per tutto per l’accesso ai mondiali.

Potete dare un’occhiata alla leaderboard dei giocatori con i relativi CP sul sito pokemon.com.

Per non perdere aggiornamenti riguardo eventi della stagione Pokemon VGC 17, su Nico Davide Cognetta e gli altri giocatori di Element Gaming vi invitiamo a mettere un “mi piace” alla pagina Facebook di Element Nintendo.