Si sono concluse stanotte le semifinali di League of Legends. Sfide appassionanti, emozionanti, uniche, ci hanno lasciato con il fiato sospeso per ore.

Rivediamo assieme i momenti salienti di questa fase.

SKT vs ROX

Semifinals skt win

Atmosfera elettrica al Madison Square Garden per la prima delle semifinali dei Worlds 2016. Si consuma il rematch della finale dell’anno scorso, ROX Tigers e SK Telecom T1.

Uno scontro tra titani: da un lato la furia inarrestabile dei ROX, dall’altro l’irremovibile fermezza degli SKT.

Gli SKT sono famosi per le capacità di reazione e per la lucidità con cui affrontano le partite.
Tuttavia, sono i ROX a stupire tutti nelle semifinali per inverntiva, coraggio e spirito di adattamento.

semifinali mf asheDopo una prima partita persa, i ROX selezionano Ashe ADC e un last pick che fa esplodere la folla: Miss Fortune.

Gli arbitri chiedono conferma, per controllare che non ci siano errori.
I commentatori restano quasi senza parole.
Tutti sono confusi.

Di certo e innegabile resta solo il sorriso sul volto di PraY e Gorilla.

Miss Fortune si dimostra un counter fantastico per Zyra, fortemente contesa tra i team coreani nei quarti. Raggiunto il livello 6, la combinazione di Crystal Arrow(Freccia di Cristallo incantatasemifinali arrow) e di Bullet Time (Tempesta di ProiettiliSemifinali BT) distrugge la botlane nemica.

Wolf, Bang e il loro team non possono fare altro che soccombere dinnanzi alla dominazione della botlane avversaria. I sei anni di esperienza di PraY con Ashe sono troppo anche per gli SKT.
Con questa combo, i ROX si aggiudicano sia la seconda che la terza partita.

Gli semifinali benjiSKT devono reagire: Bengi dà il cambio a Blank e Miss Fortune viene bannata istantaneamente.
Bengi si dimostra un jungler che conta quando davvero serve. Un inedito pick per lui: Nidalee , che con uno score di 6-2-7 regala agli SKT la vittoria.

Durante le semifinali si arriva così per la prima volta al quinto game di una Serie nei Worlds 2016.

La partita è combattuta, almeno fino al disastroso tentativo dei ROX di fare il Baron. Il Nashor preso di conseguenza da Faker e Bengi ha davvero cambiato il destino della partita. La sinergia che i due hanno mostrato è degna dei due volte campioni del mondo.

Con la vittoria alle semifinali, Faker ha già iniziato a lottare per reclamare il titolo di miglior giocatore del mondo.
Gli SKT si dirigono ora allo Staples Center di Los Angeles come grandi favoriti.

Per Bengi, Faker e kkOma l’evento ha un significato speciale. L’ultima volta che sono entrati in quello stadio ne sono usciti con il loro primo titolo mondiale. Ora, tornano a Los Angeles per poter vincere per la terza volta ed entrare nella storia di League of Legends.

H2K vs SSGsemifinali ssg

Gli H2K vincono battaglia dopo battaglia in queste semifinali, specialmente nelle prime due partite. Tuttavia, con indiscutibile perizia, gli SSG li contrastano e portano a casa la vittoria.

I primi due match sono molto simili. H2K sceglie una composizione di squadra improntata al teamfight. Vincono così trade dopo trade in early game, elettrizzando la folla con uccisioni spettacolari.

Alla fine del primo game, gli H2K hanno effettivamente più uccisioni degli SSG, ma perdono sulle rotation e sugli obiettivi.

Gli europei non sanno difendersi dalle mosse dei coreani. Il controllo della visione e le scelte tattiche li pongono in svantaggio anche quando non sembrerebbe.

Mentre Jankos cerca di assicurare il vantaggio alla toplane, il drago rimane scoperto.
Odoamne, con Kennen prima e Rumble dopo, assicurerebbe la vittoria nei teamfight early. Gli SSG semplicemente attendono e evitano lo scontro prematuro.

Cuvee semifinaliCuVee, il toplaner degli SSG, gioca Ekko e Jaice nei due game. Gli avversari si impegnano a creare combattimenti immediati per sfruttare il vantaggio. Lui farma e accresce la propria potenza.

In entrambe le partite il vantaggio degli H2K si è consumato a favore di una vittoria tattica degli SSG.

Il terzo game non è nemmeno una vera sfida. Tutte le tattiche degli H2K sono inutili e loro stessi lo sanno. Si dimostrano all’altezza solo in fight ma perdono obiettivo dopo obiettivo. Gli europei sembrano persi, non riescono a reagire, non contestano.

Senza guadagnarsi nemmeno una vittoria contro gli SSG, gli europei tornano in patria.

Per il secondo anno di fila, a sfidarsi in finale saranno due squadre coreane.

SSG semifinaliCrown, il midlaner degli SSG, ha guadagnato in ogni partita un significativo vantaggio su Ryu, dimostrando a tutti il proprio valore. Si profila ora la sfida con il colosso Faker. Chi vincerà?

Gli SSG hanno vinto le ultime 10 partite di fila. Se avessero una storia alle Spalle, sarebbero i favoriti di questa competizione.
Certo il Bracket non era il più complesso, ma la loro dominazione è stata totale

SKT semifinaliIl momento della verità sarà lo scontro con i due volte campioni del mondo SKT, con il loro nome e la loro esperienza. Non esiste uno sfidante migliore per gli SSG per dimostrare il proprio valore.

Dopo delle semifinali tanto emozionanti non possiamo che aspettarci un vero spettacolo dalla finale.

Continuate a seguirci per pronostici, anticipazioni, opinioni e risultati su questo entusiasmante mondiale e sul mondo di League of Legends.